Red snapper in salsa di zucchina e zafferano con 4 paccheri


Quante ricette riuscirò a fare con il red snapper?

Oggi son partita dall'idea della crema di zucchine e porri, quindi ancora una base verdina ma poi non mi ha convinta, era troppo chiara e allora ho aggiunto dei filetti di pomodoro (senza buccia e semi ovviamente) e il colore da verde pallido è passato al begiolino, quindi è arrivata l'idea dello zafferano, quello indiano coltivato nelle valli dell'Himalaya che insieme al colore avrebbe anche cambiato il sapore.
Quando però si cuoce il pesce dentro la salsa arrivano i problemi con le foto, non si capisce nemmeno dove è andato a finire, lo so avrei dovuto cuocerlo separatamente e questa era l'intenzione, ma il sugo era troppo liquido e avevo fame, quindi cuocendo il pesce nella salsa ho accorciato i tempi, la salsa si è ristretta mentre il pesce cuoceva e i sapori si sono integrati meglio.

I paccheri son quelli di Gragnano, l'ultimo pacco della mia dispensa, al super non si trovano più, infatti era stata una pacchia trovare i paccheri in India, e sono solo quattro, ma davvero quattro di numero, tutto il resto a destra della foto è il pesce.
Lo zafferano l'ho messo nella salsa e anche come guarnizione, poi però ho voluto un sapore più deciso e sono rimasta nella regione dell'Himalaya aggiungendo il peperoncino poco piccante del Kashmir.

Il titolo sarebbe stato troppo lungo ma avrei dovuto chiamare questa ricetta

Paccheri di Gragnano con red snapper del Mare Arabico in salsa di zucchina coltivata nel West India con zafferano dell'Himalaya e peperoncino del Kashmir. 

Per rimediare a questo disastro la prossima ricetta dovrò farla a km zero.

Qui sotto la foto di un red snapper piccolo (un chilo e mezzo) sul lavello della mia cucina



Ingredienti
  • pesce bianco - qualsiasi [questo è il solito red snapper]
  • zucchina 
  • cipolline fresche 
  • aglio 
  • porro 
  • salvia 
  • filetti di pomodoro senza buccia e senza semi
  • pistilli di zafferano
  • paccheri
  • sale e pepe bianco
  • olio extra vergine di oliva
Stufare le verdure, frullarle, rimetterle in padella con lo zafferano ammollato nell'acqua tiepida per venti minuti, metterci dentro il pesce e finire di cuocere. Aggiustare di sale e pepe, e condirci i paccheri che nel frattempo sono stati bolliti. Guarnire con i pistilli di zafferano e/o con fiocchi di peperoncino semi piccante del Kashmir.




26 comments:

  1. Anche io come te ho gia' votato, e come te ho provato l'ebbrezza di trovare pasta di Gragnano al super.
    La sto finendo ma per fortuna il rientro in Italia per le ferie non e' cosi' lontano, ormai.

    Bel piatto, saporito e colorato!

    ReplyDelete
  2. ma questo piatto è davvero strepitoso!! complimentoni!!! :)

    ReplyDelete
  3. Ebbbrava Chamki....ma ti arrivano a casa le schede elettorali??? wowwwwwwwwww, così salti le file ai seggi eheheh...certo che andrò a votare!!!! YES!

    ReplyDelete
  4. Tu in India usi i pistilli di zafferano e io da abruzzese (con L’Aquila alle porte di casa) faccio fatica a trovarli!!! Quanto mi piae il tuo piatto unico di oggi, da mangiare anche con gli occhi con quel bel colore dorato. Bacioni

    ReplyDelete
  5. Mamma mia che meraviglia di pasta hai creato! Brava Chamki!

    ReplyDelete
  6. Questi paccheri sono davvero invitanti!! Complimenti!!
    Per il resto.. SI SI SI SI! ;)
    Buona giornata!

    Francesca & Pietro di SingerFood & Chiccherie

    http://singerfood.blogspot.com/

    ReplyDelete
  7. Cerrrrrto che vado a votare! Anche se il nostro Premier (se così si può chiamare) fa di tutto per dissuaderci!
    Quella salsina verdurosa sul pesce è una meraviglia!

    ReplyDelete
  8. Chamki mi dispiace che i paccheri siano stati solo quattro,pochini per quel bel sughetto cremoso e ricco di profumo!!Ma come mi hai insegnato tu,meglio rimanere col desiderio e non "sbafare"!!
    UN bacio bella Chamki!!

    ReplyDelete
  9. Ti ho scoperta da poco e sono felicissima di essere incappata nel tuo blog. Da quando sono stata in India sogno tanto di ritornarci e ogni tanto mi metto a cucinare quei due piatti che riesco a fare. Sicuramente mi sarai di ispirazione!

    Tutti al voto, domenica e lunedì
    SI SI SI SI!!!

    ReplyDelete
  10. una ricetta globalissima ma molto molto italiana, mi paice questo tuo modo di mistare ingredienti e tecniche di cucina, magari sapessimo noi cucinare il epsce in tanti modi cosi

    ReplyDelete
  11. ahahahaha, ne hai fatta di strada per poter cucinare questo piattino! anche se il pesce non si riconosce più, la cremosità della salsa si intuisce benissimo, dev'essere buonissimo, proprio da scarpetta.
    Si si, domenica si vota...altrochè!
    Un bacione

    ReplyDelete
  12. Adorei a receita. Meu blog está fazendo aniversário e eu gostaria de agradecê-la por ser uma seguidora, muito obrigada! Um abraço, Marta.

    Minhas receitas dia a dia.

    ReplyDelete
  13. Finiti i paccheri? e mò!!! troverai altro sicuramente....quelli preparati sono una leccornia...complimenti...ciao.

    ReplyDelete
  14. cara Chamki, adoro i paccheri e guardando le tue foto mi hai messo voglia di andarli a comperare...Se vuoi te ne mando qualche confezione,davvero!Fammi sapere cara, un bacione...

    ReplyDelete
  15. cara Chamki, che ricco questo post! con anche le schede alla fine, i suggerimenti (incitamenti...) per il voto e poi la ricetta che è una fusion irresistibile. sei sempre originale, davvero...ma si sente una profonda tradizione radicata...bellissimo. mi piace molto come lo zafferano è venuto fotografato...vivido. un bacione!

    ReplyDelete
  16. Non sono mai riuscita a mangiare i paccheri, ma la tua ricetta mi scuote le papille gustative e chissà forse lì proverò.
    Anch'io andrò a votare e i miei voti saranno QUATTRO SI SI SI SI
    Un abbraccio

    ReplyDelete
  17. 4xSI, of course! Forse è la volta che "l'Italia s'è desta" veramente! Non c'è blogger che non spenda almeno qualche parola per esortare ad andare a votare, e questo nuovo clima profuma di fresco. Non lo senti anche tu? :)
    Baci.

    ReplyDelete
  18. ok per il red snapper, ma mi chiedo come sono arrivati i paccheri di gragnano (vicino casa mia) fino in India???
    un abbraccio

    ReplyDelete
  19. che ridere hai costruito la salsa basandosi su una ricerca cromatica ! e la ricetta sembra guadagnarne ! le tue foto bucano lo schermo, complimenti ! un abbraccione !

    ReplyDelete
  20. Grazie a tutti per la visita e i commenti, io sono mille miglia lontana dal blog e dal cucinare, direi anche dal mangiare, mi sono messa a dieta e i quattro paccheri erano anche troppi, infatti ho eliminato pane e pasta e non ho piu` granche` da scrivere, un'altra ricetta col red snapper? mi pare che ce ne siano gia` abbastanza, o no?

    Dona, non lo so ancora se l'Italia s'e` desta, forse in parte, stiamo a vedere come va il referendum, pare che all'estero abbiano votato in pochi perche` non hanno ricevuto le schede e questo puo` influire negativamente per il quorum. Io le ho ricevute piu` che in tempo, ma non sapro` mai se sono arrivate a destinazione! Infatti devono essere rispedite per posta normale e non c'e` riscontro.

    Un bacio a tutti.

    PS. Difficile venire a visitare i vostri blogs, zuccheri e farine sono veleni per me, come il maiale e altri ingredienti che non sto ad elencare ma che ho eliminato gia` da qualche tempo, questa era l'ultima ricetta dell'archivio. Manca una ricetta per fare 360, il cerchio sara` quindi completato e il blog chiudera`, ma non so quando la pubblichero`, forse voglio aspettare e vedere se nel frattempo mi viene qualche idea per un nuovo blog, questo ha fatto il suo tempo.

    ReplyDelete
  21. ciao chamki, posso darti un consiglio? Non che tu ne abbia bisogno, ma secondo me bisogna uscire fuori dal blog monotematico, guardati intorno secondo me puoi trovare mille stimoli, non è necessario pubblicare solo cucina, noi veniamo qui per te, che abbiamo imparato a consocere tramite la cucina e tante cose che neanche immaginavamo dell'India . Qualsiasi decisione tu prenda, io ti voglio ringraziare di tutto quello che ci hai dato

    un bacio

    Carmine

    ReplyDelete
  22. Sai bene anch'io come la penso. Ha detto bene Carmine: noi veniamo qui per te. Facci sapere.

    ReplyDelete
  23. Mi associo ai commenti di Carmine e Dona.
    Mi aspetto di reincontrarti e di leggerti ancora!

    ReplyDelete
  24. Che bella ricetta, Chamki, torna presto a dilettarci con le tue specialità, baci, baci
    M.G.

    ReplyDelete
  25. Ciao cara, non so se qualche volta ti giri indietro e guardi da questa parte :)
    Un abbraccio

    ReplyDelete

linkwithin

Related Posts with Thumbnails