Spiedini di pollo teriyaki e insalata marocchina con succo d'arancia


Coscia di pollo (io intendo sempre con sovracoscia) disossata e tagliata in pezzi, marinata per mezzora con questa salsa teriyaki fatta da me:
  • 1 cucchiaio di salsa di soia o tamari 
  • 1 cucchiaino di succo di lime
  • 1 cucchiaio di succo d'arancia
  • 1 cucchiaino di miele
  • 2 cm zenzero grattugiato
  • 1 spicchio d'aglio pestato
  • 1 cucchiaio di sake - che io non avevo
Non avendo gli spiedini piatti che si girano facilmente ho infilzato i pezzi di pollo in due spiedini paralleli e l'ho messo proprio sotto al grill fino a che si è ben cotto e ha fatto perfino il fumo tipo bbq per via del grasso di pollo che schizzava e bruciava, e che avevo lasciato apposta per ottenere il gusto affumicato. Tenerissimo e saporito anche se bruciacchiato!

Ingredienti per insalata marocchina vegan rivisitata da me:
  • pomodoro a cubetti
  • cetriolo a cubetti
  • cipollina fresca a fettine
  • aglio fresco tritato
  • foglioline di menta
  • foglioline di cilantro [coriandolo fresco]
  • peperoncino semi piccante del Kashmir
  • sale
  • succo d'arancia fresco
  • olio extra vergine di oliva
Mescolare tutto insieme e lasciar riposare almeno mezzora prima di mangiare.


Quando dico succo d'arancia non immaginatevi le arance italiane, in realtà il succo delle arance indiane assomiglia ad un mandarino molto dolce, come questi che vedete nella foto a destra.
Vedete come sono verdi? Come mai gli agrumi indiani sono sempre verdi anche se maturi?
Questa è una cosa che mi sono chiesta per lungo tempo fino a che ho scoperto che nelle regioni tropicali, dove non c'è inverno, il colore arancione intenso non può svilupparsi perché ha bisogno del freddo. Talvolta il verde è cosi scuro che il fruttivendolo vedendo la mia faccia perplessa mi rassicura subito che sono dolcissimi e infatti lo sono.

Ieri appena sono entrata da fruttivendolo ho visto delle arance che sembravano italiane, alcune avevano persino la carta tipica delle arance e ne ho presa subito una per leggere da dove venivano, Egitto! Allora gli ho detto no grazie preferisco le arance indiane, e lui mi ha guardata con occhi riconoscenti e mi ha ringraziata per aver scelto l'India! Ne ho comprati tre chili perché avevano un'aspetto freschissimo e nessun odore di conservante.
A sinistra i mosambi, chiamati anche sweet lime (citrus limetta), sono delle arance tipo Malta, che gli indiani adorano e che per me sono troppo dolci, ma li compro per fare spremute, e a destra ci sono i mandarini che gli indiani chiamano oranges e di cui, nonostante abbia cercato, non sono ancora riuscita a trovare il nome botanico. Sono questi che ho usato nella ricetta di oggi.

Queste due varietà hanno la pelle molto liscia e sono sugose, soprattutto i mandarini verdi mi piacciono molto, sembrano appena presi dall'albero, ma non hanno affatto l'inconfondibile gusto e il profumo frizzante dei mandarini siciliani, ahimè! 

10 comments:

  1. Ciao Chamki ! ma possibile che nel nostro sud non ci sia nessuno con la voglia di introdurre nuove varietà di agrumi ... ! mi piacerebbe proprio assaggiare i tuoi aranci ! Per la ricetta complimenti, fai sempre delle cose non scontate e belle saporite !!! ciao e buona domencia !!!

    ReplyDelete
  2. cara Chamki quante cose interessanti hai scritto! ho sempre in casa le arance che mi arrivano direttamente dalla Sicilia, senza conservanti nè pesticidi,le tue vorrei però assaggiarle, mi icuriosiscono molto! Un bacione e buo we...

    ReplyDelete
  3. voglia di bbq? anch'io questa sera mi preparo ad accenderlo e sarà spento solo a settembre. complimenti per la ricetta moooooolto estiva, ciao e buon we

    ReplyDelete
  4. Quanto mi piace quella marinata agrumata ^__^ Ho tutto, mi manca giusto quello che anche tu non avevi, posso infilzare subito :D! Un abbraccio, buona domenica

    ReplyDelete
  5. molto buoni gli spiedini e mi piace molto l'abbinamento con l'insalata
    brava, le tue ricette sono sempre molto originali
    a presto

    ReplyDelete
  6. Vedi se trovi ispirazione qui. Ciao!

    ReplyDelete
  7. Buona Domenica! peccato! io ho appena usato le arance che avevo in casa per delle gelatine per i pargoli... (vai a vedere le foto!) altrimenti la preparavo subito questa insalata freschissima!

    ReplyDelete
  8. ^_^ Rossella, grazie cara, non credo che sia facile introdurre nuove varietà bisogna tener conto dei rischi e di solito dove ci sono coltivazioni che vanno bene manca lo stimolo per avventurarsi nei cambiamenti. Ciao! Buona domenica anche a te.

    ^_^ Chiara, io vorrei le tue arance! Ciao! Buona domenica

    ^_^ Flavio, allora devo passare a trovarti! Ciao! Buona domenica

    ^_^ Fede, grazie, Bacione, Buona domenica

    ^_^ Manuela, grazie, Ciao! Buona domenica

    ^_^ Dona, non ho trovato niente di preciso, anche andare su google images, con i nomi che indica il link che mi hai dato, niente di preciso, gli indiani poi sono molto approssimativi e anche per altri vegetali c'è da ridere a cercare il nome esatto, in fondo però in India ci sono molte lingue da mettere d'accordo. Grazie! Ciao! Buona domenica

    ^_^ Alessandro, grazie, vengo a trovarti.

    ReplyDelete
  9. Beh...non potrei dire "mi attira proprio" e sai perchè ^_^ però, se fossi onnivora, lo direi!!!!

    ReplyDelete
  10. magnifica sopratutto la marinata profumata e oramatizzata che ha dato alla carne un gusto più che ricco

    ReplyDelete

linkwithin

Related Posts with Thumbnails