Pollo marinato al miele, zenzero, lime e salsa di soia


In questi giorni la temperatura esterna qui è arrivata a 40ºC, la mia cucina è un forno a 32ºC costanti in cui non ho voglia di stare più dello stretto necessario, al mercato non si trova niente di decente, preferisco non scendere nei particolari, e sto mangiando male e arcistufa delle solite tre verdure ammaccate e due frutti che non sopporto più, ma non sto chiedendo la vostra compassione, quindi non commiseratemi che mi farebbe stare peggio, ve lo sto dicendo solo per farvi capire che non ho nemmeno voglia di guardare i vostri blogs perché mi viene il nervoso a vedere ciò che qui non c'è. In questo periodo la disparità tra il mio cibo e il vostro è enorme, forse anche le mie esigenze aumentano per via del confronto che mi diventa insopportabile, ma perlomeno l'aria condizionata mi tiene al fresco e spero di sfruttare la situazione per perdere qualche chilo mentre sono a dieta forzata.

La ricetta è di qualche settimana fa, quando ancora cucinavo, e questa coscia di pollo mi è venuta fantastica, e per coscia intendo sempre completa di sovracoscia, non solo i fusi dove di carne ce n'è ben poca.

L'avrei chiamato pollo in stile asiatico perché ci sono ingredienti asiatici, salsa di soia, nam pla e zenzero ma l'ho immaginato anche con agrumi di Sicilia, e poi ovviamente ho usato quelli indiani. Questo pollo è nato in un momento in cui volevo il sapore della salsa di soia ma anche quello del lime e dell'aceto, volevo ricreare il ponzu! non che ci sia riuscita perfettamente, sono troppi gli elementi mancanti, ma il gusto, che gusto!

Ingredienti per la marinata:
  • succo di un mandarino
  • succo di mezzo lime
  • aceto di mele - metà del volume dei succhi
  • salsa di soia o tamari se la volete gluten-free - dose come sopra
  • aglio tritato - 1 spicchio
  • 2 cm zenzero fresco tritato non in polvere
  • miele - un cucchiaio
  • una spruzzata di nam pla - fish sauce, molto poca rispetto al resto
  1. Ho messo insieme tutti gli ingredienti della marinata, ho disossato una coscia e sovra coscia di pollo, ho tolto il grasso, l'ho fatta a bocconi con tutta la pelle e l'ho messa a marinare per mezz'ora.
  2. Ho messo un filo d'olio evo in padella, l'ho fatto scaldare e poi ho cominciato a rosolare a fuoco alto i pezzi di pollo sgocciolati. Dopo qualche minuto ho versato la marinata e l'ho fatta restringere completamente insieme al pollo fino a che si è cotto, rimanendo morbidissimo.
Va perfettamente bene insieme al riso basmati bollito ma oggi ho preferito i tagliolini di riso saltati in padella con parte del sugo rimasto del pollo a cui ho aggiunto delle cipolline crude fresche e dolcissime.
Semplicissimo, facilissimo da cucinare, vellutato e succulento.



Come accompagnamento ho saltato in padella dei funghi pleurotus tagliati a fettine fino a che hanno perso tutta l'acqua e hanno cominciato a dorarsi, poi ho aggiunto un poco della marinata che ho prelevato prima di metterci il pollo e l'ho fatta restringere.
Ho fatto anche una carota e un gambo di sedano, anche loro saltati in padella e tagliati sasagaki style.

Sasagaki, lo stile giapponese per tagliare le radici, significa tagliato fine come le foglie di bamboo, e si ottiene tagliando la radice gobō o la carota prima con quattro tagli verticali e poi come se si facesse la punta alla matita col taglierino, si fa la punta alla carota tenendola in mano, come in questo video, o appoggiandola sul tagliere come si vede QUI in quest'altro video giapponese.

18 comments:

  1. Al Gazpacho con avocado e peperone ci hai pensato??? secondo me sono ingredienti che trovi...Un bacio!!!

    ReplyDelete
  2. Qui oggi fa freddo!! Ho fatto il pane per poter accendere il forno!!!Bello il tuo pollo!!!

    ReplyDelete
  3. Secondo te!!! ah ah ah non hai la piu` pallida idea! Col cavolo che trovo l'avocado! Anzi devo dire che hai colpito il segno perche` volevo proprio l'avocado ma zero assoluto e la settimana scorsa erano brutti piccoli con mezzo centimetro di polpa tutta nera e fibrosa. . . io non volevo dirlo ma me l'hai proprio tirato fuori dai denti. Bacio.

    ReplyDelete
  4. Io sinceramente ci farei la firma per poter assaggiare questo piatto. Questo abbinamento di gusti asian style mi intriga un sacco!

    ReplyDelete
  5. Solema, grazie, un bel modo di riscaldarsi!

    ReplyDelete
  6. ma lo sai che non lo sapevo questo modo di tagliare il goboo?!

    ReplyDelete
  7. Elenuccia, sono tutti ingredienti facili da reperire, a parte la nam pla che si puo` omettere. Ciao.

    ReplyDelete
  8. Darshan, non ci posso credere!!!!!!

    ReplyDelete
  9. freddo anche qui oggi...però per cucinare è l'ideale..davvero non ti invidio cara Chamki,il caldo e il fuoco del fornello non vanno d'accordo e nemmeno col forno va meglio! un abbraccio...

    ReplyDelete
  10. mmmmmm....davvero una delizia!baci! buon w.e.!

    ReplyDelete
  11. ottimo questo pollo!
    ma dai metti l'aria condizionata in cucina e datti da fare! :))
    un abbraccio e buon we!

    ReplyDelete
  12. Qui la temperatura continua a fare l'altalena e oggi era decisamente freddo! Mi sare scaldata volentieri lo spirito con questo pollo saporito e quasi quasi...potrei anche provare. A parte l'ultimo ingredienti ho tutto ^__^ Un abbraccio, buon we

    ReplyDelete
  13. buonissimo... tieni duro, usa il digiuno per farti venire nuove idee...
    a presto

    ReplyDelete
  14. Ciao Chamki ! ieri sera a Bergamo c'erano 11 gradi ..... Tra poco parto per Pantelleria e mi chiedevo se non potevo spedirti qualcosa... due pomodorini secchi, capperi, uva zibibbo essiccata... insomma qualche ingrediente che non trovi....lì funziona la posta ? ciao e buona giornata !!!

    ReplyDelete
  15. Non ti invidio cara Chamki, dal freddo ci si difende coprendosi, ma dal caldo...mica si può levarsi la pelle.
    Ma la mancanza di ortaggi è dovuta al clima o a disorganizzazione indiana?
    Buon w.e.

    ReplyDelete
  16. ^_^ Chiara, il forno va un po' meglio perché l'accendo e vado via dalla cucina, bacione.

    ^_^ Federica, bacione anche a te!

    ^_^ Gio, per due mesi all'anno non metto l'aria condizionata in cucina, anche perché di solito ci passerei due ore al giorno al massimo, visto che le mie ricette sono super veloci, ma il problema poi sarebbe e che cucino? che quando vado a far la spesa mi viene il nervoso. Abbraccio anche a te!

    ^_^ Fede, carina la nuova icona, il nam pla consideralo optional, bacione!

    ^_^ sulemaniche :D

    ^_^ Manuela, mi hai fatto ridere, bacione!

    ^_^ Rossella, ti manderei io volentieri un bel po' di caldo! Ciao!

    ^_^ Eli, ti ho risposto col nuovo post di oggi, ciao, buon week end a te!

    ReplyDelete

linkwithin

Related Posts with Thumbnails