Noodles di riso in zuppa Thai con polpettine ai funghi e parmigiano


Questa è una ricetta completamente inventata da me al momento, ma che tiene conto dei principi di base della cucina asiatica con l'uso della fish sauce, un'ingrediente che io mai avrei immaginato fosse tanto buono, la salsa di soia, il cavolo cinese pak choi, i tagliolini di riso chiamati rice stick o noodles, e le polpettine di carne di maiale che invece io ho fatto col filetto di vitello, i funghi cinesi e tanto Parmigiano. Il risultato è stato più che soddisfacente direi delizioso. Quando dico queste cose può sembrare che io mi stia dicendo ma quanto sei brava chamki, e invece no, perché la cosa straordinaria è che io non so mai dove andrò a finire e osservo il processo che sta avvenendo attraverso le mie mani come se fossi un'osservatore esterno. Non sempre mi succede cosi, ma quando succede, come in questo caso, la ricetta è sempre speciale nella sua semplicità.

Il tutto cominciò perché volevo fare le polpette al sugo, e avevo un mazzettino di salvia e uno di origano fresco che dovevo usare in qualche modo, l'aglio che però usato crudo nelle polpette si sente troppo, visto che mi piace abbondare, e allora ho pensato di tagliarlo in quattro e farlo bollire nel latte per addolcirne il gusto [ottima trovata!], dei funghi secchi cinesi che talvolta uso a secco nelle polpette per assorbire i liquidi e quindi metto meno pangrattato, ma oggi non ne avevo per niente e quindi me ne sono uscita con questa novità dei fiocchi di patate che hanno assorbito perfettamente il liquido dei funghi ammollati creando un impasto morbidissimo.

Ingredienti:
  • filetto di vitello
  • tanto tanto Parmigiano Reggiano [in questi giorni regna sovrano a casa mia]
  • aglio cotto nel latte
  • salvia fresca
  • origano fresco
  • uova
  • funghi asiatici secchi ammollati
  • fiocchi di patate q.b. per rassodare l'impasto
  • sale
  • ghee oppure olio e burro
  1. Ho tritato i funghi ammollati nel robot a consistenza granulosa e li ho messi in una ciotola.
  2. Ho messo nel robot il filetto di vitello tagliato a cubetti, ancora mezzo surgelato, e l'ho tritato, poi ho aggiunto l'aglio con il poco latte in cui l'ho cotto, il parmigiano grattugiato e le foglie di salvia e origano e gli ho dato un po' di impulsi, quindi ho messo le uova, il sale e i funghi già tritati, aggiungendo i fiocchi di patate tra un impulso e l'altro fino a una consistenza soda. Un profumo buonissimo!
  3. Ho fatto delle polpette molto piccole e le ho messe a rosolare a fuoco basso con poco ghee pensando di metterle poi nel pomodoro, cosa che farò domani con quelle rimaste.
A questo punto la padella era strapiena e una quindicina di polpette rimaste fuori sono finite in brodo, ma un brodo che si è trasformato in zuppa Thai cammin facendo.

Per la zuppa:
  • brodo di pollo [anche fatto col dado per brodo]
  • alcune foglie tenere di pak choi [io ho messo i figliolini che erano attaccati alla base]
  • cipolline fresche verdi tagliate in diagonale
  • fish sauce ["nam pla" in Thailand, "nuoc mam" in Vietnam]
  • salsa di soia o meglio tamari 
  • rice stick Thai - tagliolini di riso o noodles
  • olio extra vergine di oliva
  1. I tagliolini di riso vanno solo ammollati in acqua bollente per tre minuti [quelli medi] e poi scolati, raffreddati in acqua fredda e saltati in padella con olio e metà delle cipolline, conditi poi con poca fish sauce e salsa di soia.
  2. Si fanno bollire le polpette nel brodo, si aggiunge la fish sauce e la salsa di soia, si aggiungono le foglie di pak choi e si fanno bollire un minuto.
  3. Si mettono le polpette in una ciotola col brodo e si aggiungono i noodles saltati in padella e le altre cipolline fresche.
L'odore della fish sauce quando si apre la bottiglia non è per niente gradevole, anzi abbastanza rivoltante, ma aggiunta al brodo misteriosamente si trasforma e sembra di mangiare gamberetti liquidi freschissimi. Risultato, una zuppa dal gusto leggero e saporito, assolutamente da rifare. E le polpettine italian style si sono perfettamente sintonizzate.

Qui sotto il pak choi e i suoi "figliolini" che ho messo nella zuppa.

21 comments:

  1. molto invitante questo piatto, e originale!

    ReplyDelete
  2. buonissima questa ricetta, molto bella la foto!

    ReplyDelete
  3. Cara Chamki, mi sono innamorata. Della zuppa, della foto, di te...insomma una cosa seria :D
    Innanzitutto questo piatto è meraviglioso, trovassi il bok choy lo farei subitissimo, ma magari lo sostituisco :( (sai quanto mi pesa )
    E poi, a proposito del commento che mi hai lasciato....
    Esattamente sette anni fa la mia vita è cambiata all'improvviso. Sono stati sette anni durissimi.....tra meno di un mese compirò gli anni....indovina quanti? Che sia come dici tu? Ci spero tanto, sette anni sono lunghissimi.....un cambiamento ci vorrebbe proprio...
    Ho sempre creduto ai cicli di cui parli e grazie per avermelo scritto.....certe parole possono avere molto significato per qualcuno. Per me ce l'anno. Te lo devo dire ancora che se non ci fossi bisognerebbe inventarti? Ormai lo sai no?
    Un abbraccio

    ReplyDelete
  4. allora: il pak choi secondo me è una delle verdure più eleganti e aggraziate che esistano in natura, le sue foglie sembrano delle ballerine con un cappello di piume in testa e anzi adesso scrivo alla disney e gli dico di farne un cartone animato che le abbia per protagoniste! no, non sono in preda ai funghi allucinogeni, è che io adoro forme e colori e mi faccio affascinare anche dal niente... :)
    riguarda la tua zuppa: primo vorrei subito delle bacchettine da affondarci dentro e secondo.. la fish souce... mai avuto il coraggio di comprarla perchè ha un aspetto too much disgusting x me, ma se mi dici che il sapore è buono e che probably me la mangio ogni volta che ordino del riso o dei noodles al giapponese potrei anche arrendermi e comprarla (anche perchè ho in dispensa 3/4 tipi di noodles diversi da far fuori!)
    sempre un piacere passare di qua, ciaoooo

    ReplyDelete
  5. Un'ottima preparazione, si può preparare tranquillamente, è molto deliziosa e secondo me ne vale la pena, baci.

    ReplyDelete
  6. questa la posso fare! da quando ho scoperto il market cinese è tutta un'altra vita! baciii Ely

    ReplyDelete
  7. Questa verdura mi ricorda la bieta. Bellissimo il tuo piatto, mi sà di salutare e gustoso, bravissima!

    ReplyDelete
  8. Dì la verità che l'hai pensata espressamente per la mia convalescenza!:D 'Sta cosa mi ha fatto venire in mente "I Buddenbrook", che quando c'era un'indisposizione in famiglia davano subito ordine di cucinare il piccione, leggero e nutriente. E mi fa venire in mente anche mia madre, che appena avevo una linea di febbre mandava subito qualcuno a comprare i biscotti secchi, i tradizionali "Oro Saiwa", da somministrarmi invariabilmente con il tè.
    Tornando alla zuppa, la trovo davvero appetitosa con i tuoi addomesticamenti; niente a che vedere con quelle che ho assaggiato nella meravigliosa terra Thai. Peccato che in famiglia piacerebbe solo a me, e forse, a mia figlia. Non è escluso che tenti, però... :x

    ReplyDelete
  9. ^_^ Passiflora, grazie!

    ^_^ Vero, grazie!

    ^_^ Viola, :D grazie cara, ma non pensare che subito dopo il compleanno succede qualcosa, a me per esempio e' successo, guarda un po' che strano, esattamente dopo sette mesi dal compleanno. Essere aperti ai cambiamenti e' un atteggiamento molto positivo che aiuta anche nell'accettare i cambiamenti che non vogliamo, perché di solito non si riesce a vedere subito il lato benefico del cambiamento che sta avvenendo. Abbi fiducia nell'esistenza, se non opponi resistenza tutto ciò che arriva e' positivo, mentre tutto ciò che vogliamo noi e' inquinato dai desideri che sono sempre portatori di dipendenze e schiavitù. La vera libertà e' libertà dai desideri. . . ma come faccio a dire queste cose in due parole? non immaginare il futuro perché non succede mai come lo immaginiamo, lascia che accada ma sii presente e aiuta l'esistenza a darti ciò di cui hai bisogno, più facile a dirlo che a farlo, purtroppo. Un abbraccio anche a te.

    ^_^ Ale, piace molto anche a me esteticamente, poi non so cucinarlo più di tanto, lo uso così oppure al vapore con olio e limone. Al giapponese non credo che tu abbia mai mangiato la fish sauce, a meno che non sia un cinese giapponesizzato come mi pare succeda in Italia, di ristoranti gestiti da giapponesi ce ne sono pochissimi, a Milano mi pare che attualmente siano una decina o meno, e tutti gli altri hanno il gestore cinese. La fish sauce e' molto usata in Tailandia e Vietnam, per qualche ricetta anche in Giappone, generalmente si usa in Asia, anche in Korea. Io la metto anche nella salsa di soia per i sushi o tempura, insieme a limone, acqua, aglio e zenzero.
    Anche io non ero per niente bendisposta immaginavo chissà che schifezza visto che e' fatta come e' fatta, e invece e' un liquido bello chiaro che da un senso di pulito e fresco, e ok puzza un po' se ci vai su col naso ma una volta mischiata avviene la trasformazione, provala. Ciao! Bacione.

    ^_^ Max, come vorrei tanto dire le stesse cose che stai dicendo tu quando vengo nel tuo blog, oggi ho immaginato il profumo delle triglie appena pescate nel mare burrascoso mmm mi devo accontentare dell'immaginazione! Bacione.

    ^_^ Ely, ma dai che bello, raccontaci cosa cucini con queste cose! Bacio.

    ^_^ Zia Elle, si dall'aspetto ma il sapore e' completamente diverso, non assomiglia a nessuna delle nostre verdure, devo dire che non ne vado matta ma nelle zuppe tipo cinesi ci sta bene, grazie cara, ciao!

    ^_^ Dona, ma certo che l'ho fatta per te! altro che addomesticamenti, l'ho inventata di sana pianta ma rimanendo nello spirito asiatico. . . eh eh fammi sapere se tenti. . . bacione.

    ReplyDelete
  10. Il pak choi assomiglia a delle coste piccole, qui non l'ho mai visto. Di cosa sa?
    I miei zii in Francia usano la nuoc mam, ma l'odore mi ha fatto desistere dall'assaggio ahahahahah!

    ReplyDelete
  11. inventare ricetta mi piace!
    il tuo risultato è molto bello dal punto di vista visivo e immagino anche come sapore, complimenti!

    ReplyDelete
  12. Ciao! A me' le noodles soup mi piacciono tanto ma proprio tanto! Ti ricordi che una volta avevi riso divertita a leggere che uno dei miei piatti preferiti erano i passatelli in brodo? Ecco tutto quello che e' in brodo mi piace molto.
    Mi ricordo i tagliolini in brodo che faceva mia zia quando ero piccino..
    Vabbe' scusa il divagare. Buona notte!

    ReplyDelete
  13. Adoro i noodles in tutte le forme. Anche la tua versione è molto interessante.
    Fabio

    ReplyDelete
  14. ^_^ Eli, come faccio a dirti che sapore ha? per come siamo abituati noi con le nostre verdure questa mi sembra "profumata" di un profumo che senti in bocca, quindi per esempio non me la vedo a sostituire nessuna nostra verdura, ma l'accetto nei piatti esotici insieme alla fish sauce ah ah ah l'odore che fa desistere. . .

    ^_^ Gio, grazie, grazie!

    ^_^ Alessandro, c'e' stato un tempo che anche io amavo i passatelli, e ho anche pensato qualche volta di farli qui ma non ho lo schiaccia patate giusto quello coi buchini. Buon giorno!

    ^_^ Fabio, grazie, veramente piacciono anche a me ma non li faccio abbastanza spesso, ciao!

    ReplyDelete
  15. Ciao! Ho trovato qua tramite il sito di Alessandro! Che bel blog, delle ricette davvero deliziose (a me la cucina asiatica e indiana piacciono molto)!! Anche questa zuppa sembra molto golosa, ti invoglia ad assaggiare!! :D
    Io sono una finlandese che vive in Italia e cucino davvero tutto dalle ricette italiane a quelle scandinave ed asiatiche. L'unico problema è che dove vivo è davvero difficile trovare certi ingredienti a volte...Uso sempre la salsa di soia, ma ad esempio la fish sauce non ancora la trovo da nessuna parte...
    Comunque, la tua ricetta mi ha fatto venire l'acquolina in bocca! :D

    ReplyDelete
  16. le polpette, mi hanno molto colpito le polpette fatte con parmigiamo e vitello, tutto il piatto è ben fatto !

    ReplyDelete
  17. questa ricetta esprime bene il tuo concetto di cucina indiana ma molto mediterranea per esempio con olio di oliva, riesci a prendere il meglio dell'uno e dell'altra

    ReplyDelete
  18. You have a fabulous blog! Your photos are uniquely spectacular and your recipes are fantastic! Your Thai noodles with meatballs is just delicious! I love to make this for my next dinner! Ciao!!!

    ReplyDelete
  19. ^_^ Ciao finlandese, grazie della visita, benvenuta, per la fish sauce prova in drogheria, nella città di provincia vicino a te. Passo a trovarti :D

    ^_^ Carmine, grazie caro! un bacione.

    ^_^ Gunther, grazie caro, un bacione anche te.

    ^_^ Arthur, amazingly i thought the same think about your blog, exactly the same words you are using here i do not deserve, but i thank you very very much. Ciao!!!

    ReplyDelete
  20. Ogni volta che leggo una tua ricetta imparo nuove cose, sconosciute alla nostra tradizione, grazie di tutto, un saluto affettuoso
    M.G.

    ReplyDelete
  21. Grazie Maria Grazia, bacione.

    ReplyDelete

linkwithin

Related Posts with Thumbnails