Arancino Siciliano made in India



Il riso indiano è sempre stagionato e più è vecchio e più è buono, così dicono, in realtà la stagionatura serve a ridurre la quantità di amido e quindi a mantenere i chicchi separati, cosa che, non ho mai capito perché ma agli indiani piace molto, sembra che questa sia una qualità irrinunciabile che io comunque mi ostino a non capire.
Insomma non ci si può fare il risotto, nemmeno i sushi, e tanto meno gli arancini siciliani o i supplì.

Oggi mi è venuta proprio voglia di arancini anche perchè avevo del ragù di capretto avanzato e pure i piselli, quindi inventare "l'arancino a tortino" fatto con tutti gli ingredienti degli arancini siciliani è stato facile.
Oops non proprio tutti gli ingredienti giusti, ovviamente con il riso sbagliato e il cheddar al posto della scamorza, con il ragù di capretto indiano e la cottura al forno ne è venuto fuori un piatto non tanto male ma lontano anni luce dalle memorie dell'arancino del bar del traghetto Scilla - Messina. Che memoria! Chissà se mi sembrava così buono perchè mi placava lo stomaco in subbuglio per l'inizio della scuola o perchè la brezza marina ne era un ingrediente importante e la forma a cono mi sembrava quanto meno originale, non so, ma certi ricordi rimangono immutati anche dopo cinquantanni.
Prima o poi tornerò in Sicilia e non certo solo per gli arancini.



Rice cake filled with ragù, boiled peas, and cheddar, "Sicilian arancino" style.


Fusilli cremosi con asparagi e piselli



Che piacere quando trovo gli asparagi freschi al supermercato, ne ho comprati 300 grammi pensando di farli per due e invece me li sono pappati tutti io [però c'è un sacco di scarto].
La ricetta è semplicissima ma molto appetitosa.

Ingredienti per due persone:
  • Fusilli - 140 grammi
  • Asparagi freschi - 300 grammi
  • Piselli freschi - 2 manciate 
  • Cipolla - 1 piccola tritata
  • Burro - 1 grossa noce
  • Maizena - 1 cucchiaio
  • Latte - mezzo bicchiere [opzionale - si può usare anche il brodo]
  • Parmigiano Reggiano grattugiato
  • Sale e pepe
    Per il brodo vegetale:
    • Acqua - 1 litro e mezzo
    • Carota - mezza
    • Cipolla - mezza
    • Sedano - 1 gambo
    • 1 pomodoro
    • i gambi duri degli asparagi [senza la parte bianca finale] tagliati a pezzetti
    • sale q.b.
    1. Eliminare la parte bianca degli asparagi, lavarli, spezzare via la parte dura dei gambi per il brodo, tagliare i gambi teneri a tocchetti e tenere le punte da parte.
    2. Mettere tutti gli ingredienti per brodo a bollire per venti minuti circa.
    3. Rosolare quindi la cipolla tritata nel burro a fuoco dolce.
    4. Mescolare la maizena nel latte freddo e aggiungerla alla cipolla. Cuocere mescolando finché si forma una cremina non troppo densa.  Aggiustate con più latte o brodo se necessario.
    5. Scolare il brodo, eliminare le verdure e rimetterlo a bollire aggiungendoci i tocchetti teneri di asparagi e i piselli. 
    6. Appena riprende bollore aggiungere la pasta e quattro minuti prima del tempo stabilito di cottura aggiungere le punte degli asparagi. 
    7. Considerare che la pasta continuerà a cuocere durante l'insaporimento con la salsa e quindi scolatela [tenendo un poco del brodo] e aggiungetela alla salsa bianca. Finite di cuocere a fuoco alto. Se necessario aggiustate la cremosità col brodo.
    8. Servite con una macinata di pepe fresco e il parmigiano grattugiato.
    Ho preparato questa pasta desiderando in realtà un bel risotto che qui non posso fare e mi manca, ma devo ammettere che il risultato è stato superiore alle aspettative e ho dimenticato il risotto.



    La dolcezza del Chikoo


    I carretti per strada sono pieni di chikoo ma non li avevo ancora comprati anche se mi piacciono moltissimo, e così stamattina il ragazzo che fa i lavoretti nella casa e' arrivato con un cesto di questi frutti dolcissimi dell'abero che sta sul retro e li ha distribuiti a tutti quelli che vivono nel palazzo.
    Eccolo tagliato e messo accanto al kiwi per far vedere che sono più o meno della stessa dimensione e hanno lo stesso colore di buccia [senza peluria]. Ma hanno un gusto completamente differente!

    Il kiwi è acidulo mentre il chikoo è superdolce caramelloso con un sapore che secondo me assomiglia ai kaki, anche nella forma del seme. Ma ho visto che non appartengono alla stessa famiglia.
    Inoltre mentre i kaki stanno bene al freddo, l'albero di chikoo [sapodilla] è decisamente tropicale e non sopravvive a temperature sotto lo zero [proprio come me].

    Kebab da Nababbo col Potere della Papaya Acerba


    Questi kebabs chiamati Galawati Kebabs sono tenerissimi  ma così teneri che si sciolgono in bocca, e questo è pure il significato di galawati. A dire il vero l'estrema tenerezza è stata anche troppo per i miei gusti, ma la ricetta presentata da FX Cuisine fu così attraente che dopo averla tenuta nel cassetto per mesi, finalmente ho deciso di provarla. FX è simpaticissimo e presenta tutte le sue ricette in modo affascinante, basta cliccare sui links per averne la prova.

    Tempura


    English follows

    La pastella della tempura è il fattore determinante della buona riuscita di questo fritto e deve essere non molto spessa, fatta con acqua frizzante gelata, il rosso dell'uovo e farina, anche loro freddi (io tengo la farina in frigo). Dove prenderei l'acqua frizzante? forse potrei usare soda e limone ma invece metto nella pastella un pizzico di lievito [baking powder].
    Chi è vegetariano può omettere l'uovo e il risultato non cambia quasi per niente. E se si vuole gluten-free basta fare la pastella con farina di riso.
    Vegetali tagliati a strisce o pesce vengono quindi immersi nella pastella [che io tengo dentro una ciotola più grande piena di ghiaccio] e fritti in abbondante olio fino a che sono ben dorati e croccanti. La croccantezza si ottiene mantenendo gli ingredienti freddi fino al momento di immergerli nell'olio bollente e per questo io oltre a tenere la pastella sopra il ghiaccio rimetto la ciotola nel freezer mentre friggo.

    Oggi ho fatto i filetti di red snapper, un pesce tropicale molto delicato e anche grande [un filetto di solito pesa più di mezzo chilo], vedi foto.


    Di solito invece faccio melanzane e cipolle, come nella foto sotto, ma anche il melone amaro che quasi si addolcisce cotto in tempura, patate dolci buonissime, okra, carote e zucca, peperoni e se li avessi ci farei anche i fiori di zucchina.

    Servo sempre la tempura con una pallina di wasabi [direttamente dal tubetto], un'abbondate grattugiata di daikon, che in India si chiama mooli ed è una radice bianca della famiglia del ravanello, e una salsina fatta con salsa di soia [shōyu], acqua [e si, la diluisco], zenzero e aglio grattugiati.





    The important thing about tempura is to make a not-so-thick batter with icy cold sparkling water, egg yolk and flour [or rice flour and corn starch] cold from fridge, or with a pinch of baking powder if you don't have sparkling water.
    Keep the bowl with the batter over a larger bowl filled with ice, dip anything into the batter, from strips of vegetables to fish, and deep fry.
    Today i made red snapper fillets cut in strips, and some other day i made eggplants and onions, but also bitter melon [karela], sweet potatoes, okra, zucchini flowers, carrots and pumpkin, bell peppers, and as i said you can tempura anything and it is always a winner.
    Usually i serve it with grated daikon, soy sauce with garlic and ginger, and of course wasabi.

    Mattar paneer, il curry di piselli e formaggio fresco



    Mattar sono i piselli e paneer è il formaggio fresco indiano che si fa in casa di cui ho già dato la ricetta QUI.
    Se mettete insieme questi due ingredienti con una salsa di pomodoro speziata vi ritrovate una famosa ricetta del Punjab ma popolare in tutta l'India e anche all'estero.
    Se siete vegan potete sostituire il paneer con il tofu.

    Pizza con spinaci, cheddar e pomodori confit


    Non avevo mai fatto la pizza con spinaci e quindi non sapevo quanto fosse buona!
    I pomodori confit li faccio spesso al forno e la ricetta si trova QUI.

    Capretto da latte alla piastra con insalata di sedano e pomodorini



    Dopo aver cotto il capretto tenerissimo alla piastra, strofinare uno spicchio d'aglio sul piatto, metterci la carne, spolverare con un pizzico di origano e rosmarino, pepe macinato fresco e sale, e finire con un filo d'olio extra vergine di oliva.

    Ham Potato Burger


    Ingredients:
    • potatoes [boiled and mashed]
    • honey baked ham  [small cubes]
    • egg  
    • italian flat leaf parsley and garlic [minced]  
    • Parmigiano Reggiano [grated]
    Mix all ingredients together. Make your  ham-potato-burgers and shallow fry with extra virgin olive oil till they turn golden brown.

    linkwithin

    Related Posts with Thumbnails