Curry di patate dolci e spinaci


Ingredienti :
  • 1 patata dolce, circa 300 grammi
  • 300 g circa di spinaci
  • 1 cucchiaio di semi di cumino 
  • 2 spicchi di aglio pestato nel mortaio
  • 1 cucchiaino semi di senape nera
  • una punta di cucchiaino di curcuma 
  • 1 cucchiaio di polvere di Sambar [vedi ricetta sotto] o quella polvere di curry che avete in casa
  • 1 cucchiaio di ghee
  • sale q.b. [io ne ho usato meno di un grammo]
  • olio di semi
  1. Cuocere a vapore le patate dolci fino a metà cottura, pelarle e tagliarle a cubi di 3 centimetri circa.
  2. Cuocere a vapore anche gli spinaci fino a che si afflosciano, solo qualche minuto, devono rimanere verdi.
  3. Scaldare olio e ghee in un work a fuoco basso, aggiungere i semi di senape e lasciarli scoppiettare. Aggiungere l'aglio pestato e i semi di cumino, rosolare fino a quando l'aglio diventa dorato, aggiungere la curcuma e continuare a rosolare per pochi secondi.
  4. Aggiungere i cubi di patata dolce, salare, rimestare per farli insaporire, e cuocere col coperchio a fuoco basso per qualche minuto mescolando di tanto in tanto.
  5. Aggiungere gli spinaci cotti e tagliati a pezzetti, la polvere di sambar e rimestare. 
  6. Finire di cuocere per un paio di minuti e lasciar riposare una decina di minuti prima di servire.
Si può guarnire con foglie di coriandolo fresco ma oggi non ne avevo.
Si può anche servire con riso o con chapati ma io ho preferito mangiare questo curry così senza niente altro.

E queste sono le spezie e i semi per fare la polvere di Sambar:



In senso orario partendo dall'alto, con il nome in hindi di fianco:
  • peperoncino piccante - lal mirch
  • semi di coriandolo - dhania
  • peperoncini del Kashmir - kashmiri chili
  • urad dāl [fagioli mungo neri decorticati]
  • moong dāl [fagioli mungo verdi decorticati]
  • chana dāl [ceci decorticati]
  • semi di fieno greco - methi daane
  • cannella indiana - dalchini
  • grani di pepe nero - kali mirch
e nel mezzo ci sono:
  • semi di cumino - jira
  • semi di senape nera - rai
altri ingredienti non presenti in foto:
  • una manciata di foglie di curry - currypatta - murraya koenigii
  • un pizzico di asafoetida - hing
  • ghee
  1. Scaldare il ghee nel wok a fuoco medio e aggiungere i tre dāls e i semi di senape nera. Rosolare mescolando in continuazione per qualche minuto fino a che cominciano a scoppiettare.
  2. Aggiungere tutte le altre spezie e continuare a mescolare ancora per un paio di minuti fino a quando il tutto emana un buon profumo. Non fate bruciare!
  3. Versare le spezie su un piatto a raffreddare. 
  4. Macinare finemente e conservare in un contenitore a chiusura ermetica

21 comments:

  1. Che meravigliaaaaaa!
    Mi sembra di sentire il profumo pungente e inebriante di tutte quelle spezie, quanto le adoro!!!
    Questo curry di patate dolci è davvero interessante, aglio & cumino gli daranno un bel caratterino, che delizia!
    Adoro le tue ricette Chamki, guardo sempre con un pizzico di "invidia" (buona) le materie prime che utilizzi!!!
    Un bacione

    ReplyDelete
  2. Mi stai tentando alla caccia alle patate dolci. E soprattutto quel piatto di spezie per il Sambar è una visione paradisiaca. Un bacione cara, buonissima giornata

    ReplyDelete
  3. Bellissimo piatto. Gustoso e anche confortevole, con quelle spezie che infondono calore all'animo. Perché le spezie sono così, no? Insaporiscono, ma soprattutto sono uno stato d'animo. Proverò, per quel che riesco a reperire, a fare questo sambar...che così di prima mattina mette allegria e mi ricorda bei viaggi fatti ;-)

    ReplyDelete
  4. chamki, con queste patate dolci mi stai proprio tentando!!!! questa preparazione mi piace molto, se riesco a ri-trovare le patate la provo! Buona giornata ;))

    ReplyDelete
  5. cara Chamki, mi inebrio ogni volta che entro nei tuoi post! semplicemente delizioso questo piatto.

    ReplyDelete
  6. La foto delle spezie è meravigliosa!
    Non ho patate dolci in casa, veramente non ne ho mai, non è una cosa che piace ai miei, però...ho della zucca, dici che fa lo stesso?...io ci provo.
    ciao ;)

    ReplyDelete
  7. guarda qui che delizia!!un bouquet di sapori e colori :)

    ReplyDelete
  8. caspiterina! le spezie me le segno perchè me le devo far portaree devo anche comperare le patate dolci tu le hai cucinate in varie ricette sempre stuzzicanti, come questa! baci ELy

    ReplyDelete
  9. Ciao Chamki!

    Una bella esposizione di profumi e sapori esotici...mi attirerebbe, ammesso fosse facile avere le spezie giuste! Ma in questa landa nebbiosa...non è proprio all'ordine del giorno!
    Sempre meritati i complimenti per le belle esecuzioni e le foto!
    !!!
    Abiti a Bombay? Se sì,(te ne avevo parlato in un tuo commento da me) mia nipote elena parte per Bombay giovedì della prossima settimana, per tre mesi presso una fondazione onlus...
    Un abbraccio!!!

    ReplyDelete
  10. Imparo sempre qualche cosa venendo sul tuo blog, non ho mai provate le patate dolci e neanche il sambar ma mi intriga molto

    ReplyDelete
  11. Che meraviglia la foto di quelle spezie! Le patate sembrano deliziose! Complimenti di cuore Chamki sei sempre barvissima! Buona giornata!

    ReplyDelete
  12. Chmaki cara...che meraviglia!!! Ho aggiunto al mio blocchetto appunti (dove ho segnato nomi di haveli, orari aerei, prenotazioni varie, monumenti e B&B) anche la lista delle spezie da reperire e da riportare a casa per avere un po di india sempre a portata di mano anche quando sarò nuovamente qui! Domani parto...non vedo l'ora...e questa ricetta è in lista come molte altre, per il mio ritorno!! Un abbraccio grande!!!

    ReplyDelete
  13. Eh...che sbadatona....stavo per dimenticarmi di farti i complimenti per il nuovo look del blog!!!! E' davvero bellissimo, la foto iniziale delle spezie è davvero magica!!!

    ReplyDelete
  14. che spettacolo la foto delle spezie...! l'altro giorno ti ho pensata: hanno iniziato (io prima non l'avevo mai notato) a vendere il ghee al supermercato! Era lì che spuntava nel reparto "burro"! che bello!

    ReplyDelete
  15. ˆ/ˇ¸ meggY, ti confermo che quelle spezie rosolate nel ghee hanno un profumo inebriante che certamente non si trova nelle polveri che si comprano già pronte. Grazie cara, un bacione anche a te.

    ˆ/ˇ¸ Fede, grazie, un bacione anche a te e altrettanta buonissima giornata.

    ˆ/ˇ¸ Bea, sai che ho pensato la stessa cosa anche io appena ho cominciato a mangiare queste patate? infondono calore all'animo, bravissima, hai colto l'essenza, io non osavo dirlo, sentendomi di parte. Bacioni.

    ˆ/ˇ¸ Giulia, l'ho fatta apposta per te che mi hai chiesto altre ricette con le patate dolci, quindi ritrovale! Anche qui non si trovano sempre. Bacioni.

    ˆ/ˇ¸ Eugenia, grazie, si era proprio inebriante.

    ˆ/ˇ¸ eli, penso che vada bene anche con la zucca, perché no? ma certo la patata dolce e' tutt'altra cosa. Ciao ;)

    ˆ/ˇ¸ Mirtilla, grazie, bacione

    ˆ/ˇ¸ Ely, ho cominciato a fare le foto alle spezie, ma ti devo dare anche i nomi in hindi e spero di farci un post presto. Baci

    ˆ/ˇ¸ Ivana, grazie, scusa se non sono tornata ma non riesco più a seguire i miei commenti, un abbraccione.

    ˆ/ˇ¸ Carmine, grazie, lo so che le patate dolci non vanno per la maggiore in Italia, peccato perché sono buonissime e si adattano perfettamente anche alle ricette salate. Ciao.

    ˆ/ˇ¸ Anastasia, grazie, buona giornata anche a te.

    ˆ/ˇ¸ Silvia, buon viaggio! Divertiti, ci racconterai al ritorno.

    ˆ/ˇ¸ Sara, il ghee e' un ingrediente fondamentale della cucina indiana ed ha anche il pregio di non bruciarsi come il burro in quanto e' stato purificato da tutte quelle particelle che bruciano diventando nere, ed e' quindi perfetto per friggere. Da provare anche insieme all'olio per ottenere l'aroma di burro. Son contenta che adesso si trova facilmente anche in Italia. Grazie. Ciao.

    ReplyDelete
  16. Ottima ricetta, cerco di rifarla anche se non ho il ghee

    ReplyDelete
  17. Wow!Come si suol dire,right up my street...
    Grazie in particolare per la ricetta del sambar,la foto delle spezie e' straordinaria.
    Un bacio!

    ReplyDelete
  18. Chamki che bello una nuova ricetta con questa miscela a me sconosciuta. Copio subito tutto, il piatto mi piace moltissimo. Bello anche il nuovo header! Un bacio

    ReplyDelete
  19. cara Chamki è bellissimo il nuovo header, complimenti! confesso di non aver mai mangiato le patate dolci, vado a mettermi dietro alla lavagna o mi inginocchio sui granelli di pepe?Come sempre una ricetta piena di profumi e di sapori particolari ed originali, buon we cara, un abbraccio....

    ReplyDelete
  20. ˆ/ˇ¸ Zia Elle, grazie, buona giornata.

    ˆ/ˇ¸ Edith, eh eh come faceva a non piacerti? Grazie, un bacione.

    ˆ/ˇ¸ Sabri, grazie cara, un bacione anche a te.

    ˆ/ˇ¸ Chiara, niente lavagna o granelli di pepe, ma dove hai imparato queste cose? sei già abbastanza penalizzata per non aver mai mangiato le patate dolci, ma deciditi a provarle almeno una volta nella vita. Buon w.e. anche a te, bacioni.

    ReplyDelete
  21. che splendore tutte queste spezie.... io non sono molto brava a utilizzarle, allora contami tra le tue lettrici.... mi ispirerò! A presto, Giorgia

    ReplyDelete

linkwithin

Related Posts with Thumbnails