Spicy sauce with roasted bell peppers and tomato confit


(l'italiano viene dopo)

This spicy sauce goes well with any fried meatballs, potato chips, hamburger or anything else you like to spice up. If you like it really hot do not remove seeds from Kashmiri chillies or use any other hot pepper.
Ingredients:
  • a handful of Kashmiri chillies (medium heat and dark red color)
  • a red bell pepper - roasted and peeled
  • a clove of garlic or 3 small
  • 1 medium onion
  • six oven-dried tomatoes [12 pieces, see the size in the picture]
  • 1 teaspoon salt
  • 100 ml of apple cider vinegar
  • 1 spoon of honey or more - to adjust the taste at the end
  • water as needed
  1. The sweet tomato confit are always in my fridge, a perfect solution for the acidity of the indian tomatoes. See the recipe here.
  2. The mild chillies of Kashmir have been cleaned from the seeds and brought to a boil in plenty of water. Soaked for ten minutes, drained and rinsed three times. That's enough spicy for my tongue.
  3. Put all the ingredients [except honey] in a blender with enough water just enough to blend well and get a smooth sauce.
  4. Pour the sauce into a saucepan and cook for few minutes or until reduced to the right consistency and taste. Right means what is right for you, the firmness is your choice.
  5. Add a spoon of honey or more only when the sauce is cool. Honey should not be cooked.
With this amount you get about a pound of sauce.



Questa è una salsa piccante che si accompagna bene coi fritti e le patate dolci, una specie di ketchup alla mia maniera, che ho pensato di creare non avendo l'harissa disponibile, che utilizzo da anni. Una ventata di aria di cambiamento che fa sempre bene. E poi questi pomodori seccati al forno stavano in frigo da un bel po', avendo già anche fatto un'infornata fresca, e volevo finirli. E perché no anche una cipolla?
La cottura finale è nata perché per frullare avevo bisogno di un liquido, quindi prima ho usato l'aceto, 50 ml troppo pochi, altri 50 ml ma ancora non abbastanza, così sono stata costretta a metterci l'acqua che di conseguenza ho dovuto poi fare asciugare. Ecco come nascono le mie ricette passo passo con gli ingredienti che mi ritrovo e le necessità che sorgono al momento. E sapete che vi dico? Che la preferisco all'harissa, forse per la quantità dell'aceto che si sente bene e che mi ricorda il tabasco, o forse perché è l'ultima delle mie creazioni? Creazione, parola troppo grossa per questa salsa che non ha niente di particolarmente innovativo, ma si distingue dall'harissa e ha un gusto nuovo e piacevole per le mie papille.

Ingredienti:
  • una manciata di peperoncini del Kashmir ammollati [sostituibili con altri semi piccanti]
  • un peperone rosso arrostito e spellato
  • uno spicchio d'aglio [i miei sono 3 piccoli]
  • una cipolla media
  • sei pomodori seccati al forno senza sale [12 pezzi] 
  • 1 cucchiaino raso di sale (ometterlo se avete salato i pomodori)
  • 100 ml di aceto di mele
  • miele per aggiustare il gusto alla fine
  • acqua qb
  1. I pomodori confit li faccio a ripetizione e li ho sempre in frigo, una soluzione perfetta che elimina l'acidità dei pomodori indiani. Vedere Qui la ricetta.
  2. I peperoncini semi-piccanti del Kashmir sono stati ripuliti dai semi e portati a bollore in abbondante acqua. Lasciati a mollo per una decina di minuti, li ho scolati e risciacquati tre volte portandoli alla giusta piccantezza per la mia lingua.
  3. Messi tutti gli ingredienti nel frullatore [eccetto il miele] con tanta acqua quanto basta per frullare bene e ottenere una salsa fine.
  4. Versata la salsa in un pentolino l'ho fatta cuocere per qualche minuto finché si e ridotta alla consistenza giusta, l'ho invasata e quando si è un po' raffreddata ho aggiunto un bel cucchiaio di miele, voi mettetene secondo il vostro gusto. Il miele non va mai cotto.
Con queste quantità viene circa mezzo chilo di salsa.

Qual'è la consistenza giusta della salsa? Quella che piace a voi.

Anche se la cottura l'ho fatta per caso e per necessità devo riconoscere che ci vuole, perché arrotonda il gusto eliminando parte dell'acre della cipolla cruda e il pungente dell'aglio.

I peperoncini semi piccanti del Kashmir li trovate forse nei negozi indiani, comprateli interi se possibile e non in polvere. E la prossima primavera seminate qualche semino. Questi peperoncini sono davvero diversi per quel colore rosso scuro che rianima e arricchisce anche la salsa di pomodoro.



11 comments:

  1. Sono convinta che le creazioni più belle siano frutto di "arrangiamenti" con quello che c'è in casa,bellissima questa tua ultima...E' pura utopia pensare di trovare qui i peperoncini del Kashmir, vedrò di arrangiarla anche io, buon fine settimana cara, un abbraccio grande....

    ReplyDelete
  2. Sempre belle la tue ricette e la tua inventiva!!
    Non avevo individuato i pomodori confit nel blog, grazie, corro a vederli!!

    ReplyDelete
  3. Mi piacerà sicuramente questa salsa! Ho peperoncini piccanti a volontà in veranda e per il resto degli ingredienti non c'è problema. Bella ricetta grazie! Un abbraccio e buon fine settimana

    ReplyDelete
  4. Spesso le ricette nate per caso hanno un'ottima riuscita e questa salsa ne è un'altra conferma. Quei peperoncini credo siano impossibili da trovare qui ma in casa ne ho di "indiavolati" che potrebbero sostituire egregiamente. I pomodorini confit sono diventati quasi una droga da che li ho scoperti, resta solo da prendere il frullatore. Grazie cara, un bacione e buon week end

    ReplyDelete
  5. I like it...giusto perchè prima viene l'inglese ehehehe...stuzzicante questa ricettina!!!

    ReplyDelete
  6. Ellerinize, emeğinize sağlık. Çok leziz ve iştah açıcı görünüyor.

    Saygılar.

    ReplyDelete
  7. m(._.)m Chiara, non voglio contraddirti ma potessi avere gli ingredienti che dico io! Certo riuscire a fare delle cose carine con quello che si ha in casa e' una bella soddisfazione, ma poi uno si stufa pure perché gira e rigira sono sempre gli stessi ingredienti, combinali in modo diverso, ma alla fine la pappa e' sempre quella. Ti sembrerà' strano che ti dico questo ma ho appena fatto una pasta e broccoli un po' diversa dal solito ma alla fine il sapore di broccolo e' broccolo e sempre broccolo rimarrà. You know what i mean? Bacione e buon week end!

    m(._.)m Giulia, grazie, oggi sento che la mia inventiva ha dei grossi limiti senza gli ingredienti che dico io. I pomodori confit son proprio da fare! Bacioni.

    m(._.)m Ornella, grazie cara, un bacione e buon fine settimana anche a te.

    m(._.)m Fede, grazie a te, condivido la passione per i pomodori confit, anche perché' se non avessi questi addolciti non so come farei. Bacioni.

    m(._.)m Francy, thanks!

    m(._.)m Selam, hoş geldiniz Saygılar, sizin için bunu söylemek çok güzel. Ciao!

    ReplyDelete
  8. molto particolare e gustosissima come sempre :)

    ReplyDelete
  9. mi sà che con questa prendo fuoco!!! che bontà!!!!

    ReplyDelete
  10. Che brava!! Creativa come sempre!!Anche io adoro l'harissa! Ma è tanto agrodolce questa salsina?

    ReplyDelete
  11. m(._.)m Mirtilla, thanks.

    m(._.)m Ely, no non e' poi cosi piccante! ma molto gustosa.

    m(._.)m Sara, no, per niente, con un cucchiaio di miele su 500 grammi di salsa come fa ad essere agrodolce? Dipende da quanto miele si mette, e si puo' anche fare agrodolce, direi che e' piu' sull'agro piccante ma non troppo perche' i kashmiri non sono piccantissimi. Ciao

    ReplyDelete

linkwithin

Related Posts with Thumbnails