Chirashizushi


Chirashizushi vuol dire semplicemente sushi sparsi, cioe non arrotolati nell'alga nori.

Il riso, viene condito come per gli altri sushi con aceto zuccherato, e servito con decorazioni colorate, come uova di salmone, gamberetti o altri ingredienti a base di pesce che io qui mi posso solo sognare.

Ma ciò non mi impedisce di fare anche con altri ingredienti un piatto in stile giapponese gradevole alla vista e al gusto. Questo piatto facilissimo che faccio molto spesso con ingredienti sempre diversi, si fa senza nori, ma a me i nori piacciono molto e quindi ce li ficco sempre, quando li ho.

Ho bollito il petto di pollo in un brodo vegetale ristretto fatto con carota, sedano, cipolla, pepe in grani, chiodi di garofano, foglia d'alloro, sale. L'ho poi tagliato a fettine piccole e condito con maionese e senape gialla americana.

Ho abbrustolito i nori passandoli velocemente sulla fiamma, dalla parte liscia, e poi spezzandoli in quattro ci ho messo sopra un po' di riso e un paio di ingredienti, richiudendola e mangiandola in un boccone croccante.

Nella salsa di soia da usare come condimento c'è aglio, zenzero fresco grattugiato e wasabi - talvolta la diluisco con un poco d'acqua.



Il pollo fritto con salsa di gamberetti l'ho imparato da Shamira di Lovely cake.

Shamira spiega bene come fare e io sono soddisfatta del risultato nonostante la puzza iniziale, che poi davvero sparisce. L'unico problema per me  è che questa salsa è troppo salata per i miei gusti, quasi impossibile da mangiare anche se ne ho messa pochissima. La prossima volta ne userò davvero un pizzico o, dopo la cottura taglierò il pollo a pezzetti piccolissimi da mettere sul riso o mischiare a verdure saltate in padella.
O forse dopo aver marinato il pollo lo sciacquo e lo infarino prima di friggerlo. Non sono abituata a mangiare tanto salato, troverò comunque una soluzione perché mi piace.

Non tutte le paste di gamberetti sono uguali infatti contrariamente a quella di Shamira la mia non era grumosa e nemmeno scura [vedi foto], ma certamente molto salata. Cliccare l'immagine per ingrandirla e anche per vedere la marca che pare sia una delle migliori.


Gli ingredienti che ho usato oggi sono:

  • peperoni arrostiti
  • daikon crudo grattugiato (in India si chiama mooli/muli ed è molto popolare, ma viene cotto)
  • salsa di soia con aglio, zenzero e wasabi
  • kimchi, fatto da me e la cui ricetta si trova QUI
  • pollo fritto con shrimp sauce
  • carote e cetriolo a bastoncini
  • pollo bollito con maionese e senape
  • riso bollito e nori 





24 comments:

  1. Ciao chamki, ci hai regalato un tocco di esotico che non guasta mai. Un piatto di cui mi piacerebbe tanto sentire i molteplici profumi... mi chiedo solo se qui a Palermo potrei procurarmi facilmente l'alga nori!?

    ReplyDelete
  2. Ciao Tiziana, certamente a Palermo troverai l'alga nori, ma chissa' se ti piacera'. A molti non piace perche' ha un gusto forte come di pesce abbrustolito, ma la prima volta che l'ho assaggiata nei lontani anni settanta, mi ha ricordato subito il sapore delle aguglie siciliane arrostite sulla brace. Se ti piacciono allora sei gia' sulla buona strada dei nori.

    Non ci siamo mai incontrate, o sbaglio? Ho appena dato un'occhiata al tuo blog e non lo conosco, ma avendo superato il limite dei followers oltre il quale e' impossibile ricordare tutti, riesco appena a riconoscere chi mi commenta abbastanza spesso.
    Benvenuta nel mio blog, vengo a visitarti. Ciao.

    ReplyDelete
  3. Un bellissimo piatto dal sapore orientale con una presentazione veramente bella e di classe. Qui da noi si trova anche nei supermercati dove ci sono i cibi orientali. Bacioni

    ReplyDelete
  4. santa peppina che pietanze meravigliose.....

    ReplyDelete
  5. un piatto cosi' me lo farei volentieri, leggero, e dall'aspetto invitante, ciao

    ReplyDelete
  6. Pollo a parte, TUTTO mi piace!!!!!!!!!!!!!!!!!!!

    ReplyDelete
  7. Ma che bel piatto! Un'altro tuffo in India... o giù di lì.
    Mi piace anche come hai costruito il post, complimenti.
    Baci Alessandra

    ReplyDelete
  8. quante cose saporite e deliziose!!

    ReplyDelete
  9. Ma che bella presentazione!! L'alga nori immagino sia quella verde, giusto? Mi attira.. e mi piacciono i sapori forti..da provare!

    ReplyDelete
  10. c'è sempre qualcosa di interessante nella tua cucina Chamki...credo che riuscirei ad assaggiare tutto...Un bacione...

    ReplyDelete
  11. Chamki, la tua amica ha usato il trassi (o trasie), pasta di gamberetti (http://it.wikipedia.org/wiki/Pasta_di_gamberetti), che è un blocco granuloso. Se ne scioglie un poco in padella e ci si saltano verdure, pollo o quant'altro. Lo conosco dalla cucina indonesiana che qui in Olanda (ovviamente) è molto praticata.

    Trovo molto bella la tua idea e la presentazione, ha una bellissima aria estiva molto colorata.

    ReplyDelete
  12. In Giappone prendevo sempre il Chirashi sushi lo adoravo =) e mi incuriosisce un sacco il pollo ?=

    ReplyDelete
  13. ☞ Pellegrine, grazie, bacioni

    ☞ Ely, fanno scena ne? ma era anche buono

    ☞ Flavio, grazie, Ciao.

    ☞ Francesca, ovvio!

    ☞ Alessandra, mi piace il giù di li (risata). Grazie. Bacioni

    ☞ Mirtilla, grazie!

    ☞ Sara, si, e' nera quando la tiri fuori dal pacchetto e poi quando la passi sulla fiamma diventa verdastra. Provala!

    ☞ Chiara, grazie, un bacione anche a te!

    ☞ Marina, grazie cara, si ho fatto delle ricerche anche io sul web, la mia e' di Hong Kong e si suppone sia più leggera, c'e' addirittura chi la mangia così direttamente dal vasetto, non ci posso credere!
    L'aria estiva ah ah ah mi spiace per voi e il freddo vostro ma io qui sono in estate anche se lo chiamano inverno, spero solo che la temperatura diminuisca di qualche grado e si stabilizzi su 27-28. Bacioni.

    ☞ Cey, benvenuta nella mia cucina, si infatti questo piatto e' molto popolare in Giappone, molto più dei sushi rollati che hanno preso piede in occidente, e il pollo e' decisamente buono se si usa la shrimp sauce nella giusta dose, cioè pochissima. Passo a trovarti. Ciao.

    ReplyDelete
  14. assolutamente un banchetto regale,esotico e molto gustoso.complimenti per tutta queste prelibatezze!

    ReplyDelete
  15. Una vera meraviglia! Questa volta mi hai lasciato senza parole!!

    ReplyDelete
  16. non vale..... io non ho mai preparato piatti indiani, oltre curry rice (ma alla giapponese), mi costringi a mettermi alla prova ^-^!
    A proposito, sai che kimchi è un alimento coreano, vero? Ti confesso che non lo mangio volentieri °- °

    ReplyDelete
  17. Che meraviglia...
    Posso chiederti un consiglio? Io adoro il sushi e sono anche in grado di prepararlo discretamente, ma non riesco a trovare delle alghe BUONE. Quelle che trovo in giro sono collose e immangiabili, oppure si sbriciolano. Tu sapresti consigliarmi un negozio online dove acquistarle, per favore?

    ReplyDelete
  18. Bella la tua pasta di gamberi!!!
    Io per eliminare il salato ho allungato la pasta di gamberi con l'olio..
    Non so se funziona anche con la tua, che sembra più una crema..
    Che bellezza però, le tue ricette sono sempre bellissime

    ReplyDelete
  19. Un plat qui semble tout ce qu'il y a de plus savoureux.
    Bonne journée et à bientôt.

    ReplyDelete
  20. ☞ Grazie Lucy!

    ☞ Giulia, grazie :D bacione

    ☞ Anna, quanto mi piace il curry giapponese! Si lo so del kimchi che e' coreano, anzi lo faccio da me e mi piace, ma so anche che in Giappone e' molto usato, come per esempio ai giapponesi piacciono anche i nori coreani quelli saporiti che vendono nelle vaschette a quadrotti, e che piacciono tanto anche a me. Ma tu forse hai mangiato il kimchi che vendono già pronto in barattolo, perché se lo fai tu non può non piacerti.
    Ma perché vuoi fare un piatto indiano? Io se fossi in te non lo farei . . . sarei troppo presa a mangiare giapponese e italiano, i miei gusti superfavoriti.

    ☞ mammafelice, io sto in India e mi devo accontentare di quello che trovo qui, il più delle volte sono importati dalla Cina o dall'Inghilterra ma non mi lamento affatto anche perché raramente faccio i sushi rollati, invece mi piace di più farli così abbrustoliti sulla fiamma belli croccanti e mangiati a bocconi. Mi sembra strano quello che dici, collose e immangiabili, io le ho sempre mangiate in Italia molto buone. Forse pero' usi il riso non abbastanza asciutto e quindi si bagnano e diventano si mollicce. No, non so consigliarti niente online, le ho sempre comprate nei negozi specializzati.
    Ciao! e grazie per la visita.

    ☞ Shamira, si pare che questa sia una marca buona, dalle ricerche che ho fatto. Anche io l'ho mischiata con l'olio ma essendo il primo esperimento non ho potuto valutare la quantità di sale. Adesso che lo so invece sono certa che la userò bene negli stir fry a cui aggiungerà quel tocco di umani flavour. Grazie cara, un bacione.

    ☞ Nadji, merci! Bonne journée à toi aussi.

    ReplyDelete
  21. una ricetta esotica da provare. grazie per avermela fatta conoscere. Ciao Daniela.

    ReplyDelete
  22. Complimenti Cham, è tutto ottimo!!! credimi non lascerei nulla!!! bacioni :D

    ReplyDelete
  23. Grazie a te per aver trovato il tempo di rispondermi! A presto!

    ReplyDelete
  24. ☞ Daniela, prego, questo e' il mio hobby! Grazie a te per essere venuta. Bacione.

    ☞ Grazie Luciana, bacioni anche a te!

    ☞ Mfelice, prego, avrei voluto esserti utile. A presto!

    ReplyDelete

linkwithin

Related Posts with Thumbnails