Tofu in salsa di melograno, tamarindo e cocco


Il succo di melograno è usato in Medio Oriente nello stufato di agnello o altre carni, ma non esattamente come l'ho usato io oggi, e il succo di tamarindo è usato moltissimo nella cucina indiana. Il cocco lo sapete tutti che dà un tocco speciale a certi cibi, quindi tutto sommato gli ingredienti non sono tanto strani ma la mia ricetta è una combinazione di questi ingredienti che non troverete da nessuna altra parte. Il fatto è che l'esperimento mi è riuscito e immagino già come sarebbe con la carne, quindi non potevo non riportarlo qui, pur sapendo che nessuno lo vorrà fare a meno che non ci sia qualcuno di voi che ama le mie follie culinarie e si ritrova gli ingredienti giusti.

C'è stato un tempo che cucinavo spesso il tofu ma da almeno un paio d'anni, da quando ho ricominciato a mangiare carne, l'avevo completamente abbandonato, anche perché il tofu prodotto in India non mi è mai piaciuto granché. Tuttavia l'altro giorno l'ho visto al supermercato in una nuova veste e prodotto dal supermercato stesso e mi ha ispirato, l'ho comprato, ne ho già cucinato metà avantieri ed è venuto buonissimo fatto al forno con le verdure, ma ho dimenticato di fare le foto, chissà perché quando ho ospiti dimentico spesso di farle. Questo di oggi è completamente diverso ma altrettanto buono e insolito.

Prima di essere usato il tofu va scolato, tagliato e pressato, poi asciugato con carta cucina o una stoffa di spugna per assorbire ed eliminare l'acqua, e questo è il minimo che si debba fare. Ci sono anche altri metodi per asciugarlo ma ve li dirò la prossima volta. (cliccare QUI: Come trattare il tofu)

Ingredienti:
  • 1 cipolla
  • 1 cucchiaio colmo di cocco grattugiato secco
  • 1 cucchiaio raso di scaglie di peperoncino semi piccante [Kashmiri chili]
  • un cucchiaio di semi di coriandolo
  • 1 cucchiaino di semi di cumino
  • succo di 2 melograni 
  • succo di tamarindo [si può sostituire con limone o arancia]
  • ½ mela
  • olio - io uso sempre l'extra vergine di oliva ma anche di semi qui andrebbe bene
  • tofu - 200 grammi circa
  • sale q.b.
  1. Rosolate dolcemente nell'olio la cipolla tritata con il cocco secco, il peperoncino, i semi di cumino e la polvere filtrata dei semi di coriandolo. Aggiungete dopo qualche minuto la mela a dadini e continuate la cottura finché la salsa risulta cotta. Fate raffreddare.
  2. Mettete a bagno il tamarindo in una tazza d'acqua e quando è completamente morbido, strizzatelo e filtrate il succo. Se invece usate il limone diluite mezzo limone spremuto con dell'acqua, e se vi piace poco agro mettetene di meno o usate l'arancia.
  3. Ricavate il succo dai melograni col juicer o con lo spremi agrumi.
  4. Frullate la salsa raffreddata con i due succhi e rimettetela in padella col tofu a dadini.
  5. Fate cuocere finché si restringe a vostro gusto, assaggiate e regolate di sale.
  6. Servite con riso basmati.
Il gusto sarà agrodolce, ma dipende da voi, da quanto limone o tamarindo metterete. Come al solito se vi piace l'idea prendetela, potete usare meno limone o eliminare la mezza mela modificando il gusto, ma per piacere non toglietemi il melograno!

22 comments:

  1. Il tofu non mi hai mai ispirato ma così è davvero invitante! Mi vien voglia di assaggiarlo :-) bacio

    ReplyDelete
  2. davvero molto particolare come preparazione ed assonanza di sapori,complimenti :)

    ReplyDelete
  3. Bellooooooooooooooooooooooo....lo devo fare, anzi lo DEVO fare!

    ReplyDelete
  4. Gnam!Fidati,io la melagrana non la tolgo proprio.
    Ho visto le prime melagrane arrivare dal fruttivendolo ma sono decisamente striminzite,aspettero' un mesetto prima di lanciarmi in una "pomegranate phase"...
    Ottimo piatto,complimenti.

    ReplyDelete
  5. semplicemente fantastico con un riso che noi ci sognamo, un tofu cosi sono anni che con lo mangiò magnifica ricetta

    ReplyDelete
  6. Ciao Chamky ! la tua ricetta è deliziosa e indipendentemente da ingredienti che non troverò mai (tamarindo) mi è venuta voglia di riprovare a mangiare il tofu ! Mi incuriosisce anche l'utilizzo dei melograni.. ! Grazie ! e una buonissima giornata !

    ReplyDelete
  7. bella questa ricetta mia cara e mi piace molto la presentazione.. bravissima come sempre ;)))

    ReplyDelete
  8. sarò forse tar le pochissime che nn hanno mai mangiato il tofu pero mi ha sempre incuriosita e poi mi piace questo abbinamento con le melagrane...bacioni imma

    ReplyDelete
  9. ~*~ ZeF, ti capisco benissimo perche' non ha mai ispirato nemmeno me, ma con questa ricetta mi son dovuta ricredere e l'ho mangiato di gusto. Bacioni.

    ~*~ Grazie Mirtilla!

    ~*~ Francesca, il tuo entusiasmo e' contagioso! Bacione!

    ~*~ Edith, grazie, mi sa che tu lo proverai! Bacione.

    ~*~ Carmine, grazie! un bacione anche a te!

    ~*~ Rossella, ho usato il tamarindo quando assaggiando la salsa l'ho trovata dolciastra, e subito ho pensato al lime, ma poi mi e' sembrato meglio utilizzare il tamarindo che uso pochissimo e ha un gusto piu' rotondo. Bacione. chamki senza y

    ReplyDelete
  10. ~*~ Giulia, grazie tesoro!

    ~*~ Imma, non ti sei persa niente di speciale, il tofu e' buono solo se lo mangi in Giappone e quello italiano e' come quello indiano, ma fatto cosi mi e' piaciuto ed e' un'alternativa alla da prendere in considerazione ogni tanto. Il melograno e' un po' particolare e qui se ne producono a tonnellate! Bacioni.

    ReplyDelete
  11. orca sai che sul tofu cado a pezzi? non l'ho mai provato e non mi ispira ma qui sembra davvero un pezzo di spezzatino... sono curiosa.... ciao Ely

    ReplyDelete
  12. Io e il tofu abbiamo un cattivo rapporto.. nel senso che l'ho assaggiato e non si può dire che mi abbia propriamente entusiasmato. Però, è da un po' che penso che probabilmente mischiato con i giusti ingredienti... possa rivelarsi qualcosa da provare! Bellissima idea la tua! Chissà che profumino.. basmati e cocco...sai che non mi ricordo che sapore ha il tamarindo?!? è quello amarognolo? Si capisce troppo dalle tue ricette e composizioni culinarie che sei una persona con uno spirito artistico e creativo!! (P.s. ieri mi sei venuta in mente... ho mangiato indiano..ho preso la roba da uno di quei ristoranti che visti da fuori ti fanno venire i capelli dritti ma se superi il primo impatto....mmm che bontà!!)

    ReplyDelete
  13. Ely, come un po' per tutto anche col tofu occorre una certa esperienza e il metodo giusto di cottura. Per esempio io non farei mai il tofu col pomodoro! e qui ho un po' rischiato perche' l'ho aggiunto senza prima fargli la cottura per eliminare tutta l'acqua residua, ma questa salsa e' cosi saporita che mi e' andata bene. Quindi non si puo' pretendere da se stessi di cucinare il tofu per la prima volta e ottenere risultati soddisfacenti. Ti dico questo per metterti all'erta cosi sai che non e' facile, per non dire poi che ci sono vari tipi di tofu e se non li conosci ti ritrovi delle cose immangiabili. . . non voglio nemmeno demoralizzarti, ma quanta voglia hai di sperimentare?
    Un bacione.

    ReplyDelete
  14. Sara, vale anche per te quello che ho detto ad Ely, bisogna saperlo cucinare il tofu! Il tamarindo non e' per niente amarognolo ma solo agro e saporito.
    Ah ah ah mi fai ridere col superare il primo impatto. . . baci

    ReplyDelete
  15. Ahio...mi scoraggi con questi due ultimi commenti! Non ho mai mangiato il tofu e a vederlo nei super non è che invogli più di tanto...visto nella tua foto vien voglia di mangiarlo subito. C'è qui un negozio dove forse potrei trovare ogni singolo ingrediente..che dici...provo? Altrimenti quando vengo in india passo da te e me lo fai provare cucinato come dio comanda? :D

    ReplyDelete
  16. Uhmm... invitante, davvero invitante!
    Però dopo aver letto gli ultimi suggerimenti, mi unisco a Silvia nel dirti... che si potrebbe fare che venire ad assaggiare fatto da te questo meraviglioso piatto!! :))
    Ciao Chamki, un saluto
    Delia.

    ReplyDelete
  17. Silvia e Delia, ah ah ah mi fate morire dal ridere, e siccome non c'e' una frase appropriata in Italiano, o perlomeno io non la conosco, ve lo dico all'americana:

    Been there, done that. . .

    Ciao, un bacione a tutte e due :DDD adoro i baci virtuali!

    ReplyDelete
  18. sono passata per un salutino ma col tofu...passo...Buon we cara Chamki

    ReplyDelete
  19. Grazie del saluto Chiara, passa pure il tofu, di solito lo passo anche io! Buon week end.

    ReplyDelete
  20. Mi viene da immainare il colore degli ingredienti tutti disposti sul tavolo pronti per la ricetta e mi intrgano da matti.
    Il tofu lo compravo sempre, ma alla fine non lo mangiavo mai... ma ho fatto fatica a semttere di comprarlo. Strana cosa...

    ReplyDelete
  21. Mi fai ridere perche' facevo anche io cosi soprattutto negli anni '80 quando non c'era internet per trovare idee e i libri di cucina macrobiotica proponevano delle cose immangiabili a parte la solita saltata in padella con la salsa di soia. Poi dipende molto dalla qualita' del tofu e in Italia non c'e' la cultura per farlo come si deve.

    ReplyDelete
  22. Qui trovo tutto, una parte degli ingredienti che citi ce l'ho già in dispensa :)
    Io resto comunque incantata dal riso: grani così lunghi che si piegano come mezzelune.
    Mi scrivi per cortesia il nome indiano, così me lo cerco qui dai miei spacciatori di spezie e bontà esotiche?

    ReplyDelete

linkwithin

Related Posts with Thumbnails