Red snapper con salsina di wasabi e mayo


Ancora pesce? E si questa è l'altra metà del red snapper di ieri che ho tagliato a strisce e fritto impanato - ne sono venuti sette pezzi, tutti e sette buonissimi pucciati nella salsina e mangiati con le cipolline.

Ingredienti:
  • red snapper, mezzo filetto = 250 grammi
  • pastella fatta con un uovo, farina qb e un poco d'acqua
  • pangrattato
  • sale [io non lo metto]
  • olio per friggere
Ingredienti per la salsina:
  • 1 cucchiaio abbondante di maionese 
  • 1 cucchiaio di yogurt [greco o normale scolato sarebbe meglio]
  • 6 cm di wasabi o anche più - assaggiare e aggiungere se necessario, io l'ho fatto - se avete del rafano/kren, grattugiatene un mezzo cucchiaino, la salsina sarà più succulenta
  • 1 cipollina fresca tritata che si può omettere se avete usato il kren
  1. Pastellare il pesce, passarlo nel pangrattato e friggerlo.
  2. Mescolare tutti gli ingredienti per la salsina e aggiustare secondo il vostro gusto, più yogurt e meno maionese per esempio, e se non avete il wasabi provate col kren fresco grattugiato [ah che buono ma qui non c'è]. 
Ora per la cronaca devo aggiungere che:
  1. Ho messo molto più di 6 cm di wasabi perchè mi piace molto. 
  2. Poi ho messo lo yogurt normale perchè non ne avevo di già scolato quindi niente labneh. 
  3. E infine non ho messo la cipollina tritata perchè avevo una fame della madon.. [ma perchè si dice così?] e le cipolline erano freschissime, appena lavate e disinfettate, e ho preferito mangiarle così belle croccanti, tagliate in quattro come si vede dalla foto.
Insomma fate ciò che dico e non quello che faccio eh eh pare che di questi tempi sia di moda.


Per una versione gluten-free eccovi dei bastoncini (un po' larghi!) di red snapper passati prima nell'uovo sbattuto e poi in una panatura fatta con fiocchi di patate, parmigiano e aglio tritato finissimo, ma viene benissimo anche solo con uovo e fiocchi patate.
Sul fondo si vede un'insalata di pomodorini e okra che io amo solo cruda quando è freschissima e croccante dal sapore delicato. In India invece viene cucinata con un sacco di spezie e gli indiani rimangono allibiti se dico che mangio i bhindi crudi.


10 comments:

  1. omammamia che meraviglia! non sò cucinare, amo l'india e mangiare soprattutto se sono cose buone (anche se non disdegno neanche le porcherie, ahime!) e nuove . Ho appena conosciuto il tuo meravigliso blog e già me ne muoioooooo.
    a presto!
    Adriana

    ReplyDelete
  2. che sfizioso!!1 ma mi sà che qui questo pesce non esiste :-))) con cosa lo posso sostituire? davvero un piatto meraviglioso!

    ReplyDelete
  3. ciao, arrivo qui dall'indicazione di Sabri e mi piace molto averti scoperta così imparerò anche qualche piatto indiano o comunque qualche ingrediente nuovo, già questa ricetta e in particolare questa salsa mi piace molto, a presto ;-)

    ReplyDelete
  4. ~*~ Adriana, benvenuta, ti prego non morire, conto di rivederti, ciao!

    ~*~ Ely, li compri mai i bastoncini di pesce surgelato? oppure il merluzzo fresco ma il post l'ho fatto per la salsima. ciao!

    ~*~ astrofiammante, benvenuta, sono quasi certa che troverai qualcosa di tuo gusto, ciao!

    ReplyDelete
  5. che bellissima foto!!!stuzzicante la salsina da abbinare al pesce fritto...ogni volta che vengo da te imparo sempre qualcosa di nuovo!Buona serata

    ReplyDelete
  6. Grazie Antonella questa foto piace anche a me, le cipolline sembrano fiori, ciao e buona giornata!

    ReplyDelete
  7. What a beautiful dish. The fish looks wonderful and anything that looks that good has to taste good as well. I hope you are having a wonderful day. Blessings...Mary

    ReplyDelete
  8. Qui non è facile scoprire che pesce persico, ma cercherò di fare con Dorada o Besugo ... Ti dirò come è

    ReplyDelete
  9. Just jumping back in to thank you for your visit to my site. I hope you are having a wonderful day. Blessings...Mary

    ReplyDelete
  10. ~*~ El Oteador, the original name in Latin American Spanish is Huachinango or Pargo, ma puoi usare qualsiasi filetto di pesce per questa ricetta. Si, grazie dimmi come è. Ciao!

    ~*~ Thanks Mary, Happy birthday!

    ReplyDelete

linkwithin

Related Posts with Thumbnails