Ceci piccanti con tagliatelle di semola


English version follows

Lo so che per voi è estate ma oggi qui faceva freddo umido [freddo relativo ma io avevo i brividi] e ho avuto voglia di qualcosa di piccante. Ieri sera ho messo i ceci a  bagno che volevo finire prima di partire per le vacanze, e li ho bolliti al mio solito con rosmarino e aglio pensando di mangiarli semplicemente così in insalata con un filo di olio evo e invece ho poi fatto una pasta asciutta da leccarsi i baffi.


Ingredienti:
  • ceci - ammollati nella notte con una punta di bicarbonato di soda e risciacquati bene il giorno dopo
  • rosmarino
  • aglio
  • estratto di pomodoro
  • cipolla 
  • foglia di alloro
  • peperoncino piccante
  • scaglie di peperoncino semi piccante [io ho usato Kashmiri chili]
  • tagliatelle di semola - nidi spezzati ma non troppo
  • olio extra vergine di oliva
  • sale
  • peperoni verdi (quelli indiani che ho usato qui assomigliano come gusto ai friggitelli)
  1. Bollire i ceci con rosmarino fresco legato oppure secco avvolto in una garza, e qualche spicchio di aglio vestito che poi eliminerete. Aggiungere il sale solo dopo la cottura.
  2. In una padella larga rosolare la cipolla con una foglia di alloro, a metà cottura eliminare l'alloro e aggiungere un pizzico di bicarbonato di soda e continuare a dorare la cipolla.
  3. Quando la cipolla è bella dorata aggiungere il peperoncino piccante a pezzetti e la polvere o le scagliette di peperoncino semi piccante, rosolare un attimo e aggiungere l'estratto di pomodoro.
  4. Fare rosolare bene finchè l'olio si divide e quindi aggiungere un poco di acqua di cottura dei ceci. Fare cuocere finchè è ben ristretto e saporito. Salare secondo i vostri gusti.
  5. Schiacciare metà dei ceci e aggiungerli alla salsa continuando la cottura per amalgamare bene. Aggiungere alla fine gli altri ceci interi e un poco della loro acqua se è troppo asciutto.
  6. Intanto friggete i peperoni verdi in olio extra vergine di oliva e salateli.
  7. Bollire le tagliatelle al dente e unirle alla salsa di ceci lasciando riposare per almeno dieci minuti.
  8. Servire con un filo di olio evo crudo, i peperoni verdi fritti e le scagliette di peperoncino semi piccante.
Questa non è una zuppa, il risultato finale deve essere asciutto e ben condito. Buon appetito!




Spicy garbanzo beans [chickpeas] with tagliatelle  and green peppers

I know for you it is summer there but today here was humid and sticky and I had cold chills and feeling like eating something spicy. Last night I put the garbanzo [chickpeas], in India called kabuli chana, to soak, just to finish the packet before leaving for the holidays, and today I boiled them with garlic and rosemary planning to make a simple salad with a drizzle of extra virgin olive oil and freshly ground pepper, then instead I made a mouth-watering "pastasciutta", not a garbanzo soup with pasta!

Ingredients:
  • kabuli chickpeas - soaked overnight with a pinch of baking soda and rinsed well the day after 
  • rosemary 
  • garlic 
  • tomato puree
  • onion 
  • bay leaf 
  • hot chili pepper 
  • mild chili flakes like Kashmiri chili
  • tagliatelle made of durum wheat semolina shaped like nest and a bit crushed
  • extra virgin olive oil 
  • salt 
  • green peppers 
  1. Boil the beans with fresh rosemary tied with a string so you can remove it easily [or if you get only the dried rosemary wrap it in a gauze], and few cloves of garlic with their skin. Add salt only after cooking. 
  2. In a large skillet cook the minced onion with a bay leaf, and when half cooked remove the bay leaf and add a pinch of baking soda - continue to brown the onion. 
  3. When the onion is golden ready add the chopped hot chili pepper and the flakes of mild chili, cook briefly and add the tomato puree. 
  4. Fry well till the oil separates and then add a little water from the chickpeas pot. Cook until it is well reduced and flavorful. Add salt to your taste. 
  5. Mash half the chickpeas and add to the sauce continue cooking to mix well. Add the whole chickpeas and if the sauce is too dry dilute with the cooking water. 
  6. Meanwhile fry the green peppers in extra virgin olive oil and salt. 
  7. Boil the tagliatelle al dente and toss them with the chickpea sauce letting it rest for at least ten minutes. 
  8. Serve with a drizzle of extra virgin olive oil, fried green peppers and flakes of mild chili.

24 comments:

  1. Che piatto meraviglioso....
    I legumi mi piacciono moltissimo ma qualche volta sono un pò a corto di idee e li faccio anch'io sempre bolliti o stufati.
    Questa è sfiziosa...sarà perchè i peperoni fritti sono sublimi!
    Buonissima...
    Complimenti....
    A presto

    ReplyDelete
  2. Ciao,
    io è alcuni giorni che adoro il piccante, la tua ricetta cade a fagiolo, anzi a cecio...Ciao a presto

    ReplyDelete
  3. La farò per mio marito a cui piacciono tanto i ceci e se devo essere sincera fa gola anche a me questo bel piattino

    ciao

    ReplyDelete
  4. chamki cara,questo piattino è PICCANTISSIMO,mamma vedo tantissimo peperoncino..sarebbe la gioia di mio marito ...beh anche la mia.Adoro i ceci e con la pasta in particolar modo.Qui ancora niente estate,perciò sto piattino è l'ideale..UN bacio cara e grazie!!!

    ReplyDelete
  5. ~*~ Viola, grazie, concordo sui peperoni che qui sono stati l'accompagnameto perfetto per bilanciare il piccante e aromatizzare il piatto. Ciao.

    ~*~ Ciao Cinzia, anche io da alcuni giorni tendo al piccante, Ciao.

    ~*~ Zucchero, gli piaceranno, ciao!

    ~*~ Damiana, il peperoncino che si vede è quello non troppo piccante, e ne ho messo di due tipi, quello piccantissimo in quantità ridotta. Un bacio anche a te

    ReplyDelete
  6. Ciao!! Che bel Blog! Sono innamorata dell'india e mi piacerebbe tantissimo imparare a cucinare alcuni di quei deliziosi piattini assaggiati lì e mai più dimenticati! Direi che questo blog fa proprio per me :) Diventerò una tua "seguace" :D

    ReplyDelete
  7. Eccoli li' felici quei peperoni "friggitelli" abbandonati nel mio frigo...Alla riscossaaaa!!Sono perfetti anche in questa ricettina no?!
    Chamki sei una garanzia! :D :D

    ReplyDelete
  8. ~*~ Ciao Sara, grazie e benvenuta. Com'è che sei innamorata dell'India, ci sei mai stata?

    ~*~ Laura, buon appetito! Ciao.

    ReplyDelete
  9. proprio ieri volevo fare i ceci ma mi sono dimenticata di metterli a bagno questa notte MA la tua ricetta me lo ricorderà certamente per questa sera ... magari meno piccanti visto che le nane non lo reggono tanto.
    grazie ancora una volta
    Adriana

    ReplyDelete
  10. Bellissima ricetta....ma anche io come Adriana dimentico spesso di metterli a bagno...brava...mille baci, Anna.

    ReplyDelete
  11. What a gorgeous pasta. It really looks amazing. I'm sure it's delicious as well. I hope you are having a wonderful day. Blessings...Mary

    ReplyDelete
  12. ~*~ Adriana, il peperoncino che si vede non è molto piccante ma certo per i bambini puoi usare la paprica dolce. Ciao!

    ~*~ Anna, un bacione e ricordati!

    ~*~ Mary, thanks, it was delicious. Have a nice day actually wonderful, Ciao!

    ReplyDelete
  13. ciao chamki, in realtà anche qui il tempo è stato per qualche giorno da zuppette... comunque bellissima ricetta, te la copio anche in estate piena!

    ReplyDelete
  14. Ah però..che ricettina gustosa, ;) ciao

    ReplyDelete
  15. che bellissima pastasciutta!Devo imparare ad usare i ceci ma i legumi in genere,in modo più creativo e questa ricetta è davvero invogliante!ti auguro una felice domenica

    ReplyDelete
  16. devo dire che questa versioen di pasta e ceci se posso permettermi, non mi dispiace per nulla

    ReplyDelete
  17. Non mi pare vero di aver trovato un blog con ricette indiane divulgate all'europea! Bellissima, entusiasmante scoperta. Grazie. E... a presto!

    Sabrine

    ReplyDelete
  18. Qui si schiatta di caldo, ma la tua ricetta mi fa gola lo stesso!!!
    ciao ;)

    ReplyDelete
  19. Ciao, sono arrivata qui attraverso il blog di Sunflowers8.
    Sei stata una bella scoperta, mi piace curiosare nelle cucine di altri paesi!
    Complimenti !
    CIao !
    Aniko

    ReplyDelete
  20. Grazie a tutti per questi ultimi commenti, e un caldo benvenuto ai nuovi amici [vi ho aggiunto anche io]. Sto partendo per l'Italia . . . arrivederci a presto e buone vacanze a tutti.
    Ciao!

    ReplyDelete
  21. Wow!!! Che blog interessante! Assolutamente da seguire ;-) Ciao e a prestissimo :-)

    ReplyDelete
  22. Complimenti per il tuo blog, le tue ricette sono molto gustose e interessanti. passerò spesso a trovarti, ciao ciao

    ReplyDelete
  23. Come si dice "OHHHHHMMMIOOOODDDDDIOOOOOOO" in indiano? potrei vendermi un rene per un piatto così: adoro i ceci ( e tutti i loro inconvenienti :-) ), adoro il piccante, adoro le tagliatelle....tra le favorite, viaaaaaaaaa

    ReplyDelete
  24. Ma perche' vuoi dirlo in indiano? Questa e' una ricetta tutta mia di cui vado orgogliosa perche' e' buonissima, deve essere asciutta pero' e tutto quel peperoncino semi-piccante dovrai forse combinarlo con la paprica, altrimenti non puoi metterne cosi tanto; a meno che tu non riesca a trovare i kashmiri chili in qualche negozietto indiano, ma non comprarli in polvere, solo i peperoncini interi che farai a scagliette in un mortaio o in un macinino con qualche colpo veloce. Sembra facile ma per ottenere il giusto risultato non e' facile, e lo dico perche' anche io non sempre riesco a farla uguale, se appena c'e' un po' di liquido cambia sapore e non mi piace piu'. Ciao!!!

    ReplyDelete

linkwithin

Related Posts with Thumbnails