Linguine appena piccanti con asparagi e ricotta o paneer



Le temperature qui intorno sono arrivate a 47 gradi centigradi nei giorni scorsi, Maggio è un mese caldissimo e secco, non piove da sette mesi e stiamo aspettando le piogge con ansia e un desiderio intenso per il primo temporale della stagione, è quindi non so come facciano a coltivare gli asparagi in una farm locale, di certo non hanno le serre rinfrescate! ma in qualche modo faranno anche perché sono decisamente remunerativi venduti a prezzo altissimo per l'India, 4,5 euro al chilo [in pacchetti da 100 grammi così agli indiani non viene un colpo], e ovviamente sono considerati una verdura esotica. A me piacciono e li compro sempre quando li trovo, sono lunghi e sottili e sembrano selvatici.

Ingredienti per una persona:
  • linguine - 100 grammi
  • asparagi a volontà
  • porro - un pezzetto
  • cipolline fresche 2
  • sedano - un pezzetto di gambo e qualche foglia
  • ricotta - si può abbondare [io ho usato un paneer molto morbido sbriciolato]
  • blue cheese - un centimetro quadrato o più se vi piace
  • 1 cucchiaino di maizena sciolto in una tazzina d'acqua
  • 1/4 di dado thailandese rosso piccante [questo avevo, ma è sostituibile con sale, limone e peperoncino]
  • pepe nero macinato fresco 
  • olio extra vergine di oliva
  1. Pulire gli asparagi, tagliare via la parte finale fibrosa e pelare col pelapatate la parte dura del gambo. Piegando l'asparago sul fondo si spezza esattamente al punto giusto, tagliare il gambo tenero a tocchetti e mettere le punte da parte. La parte dura del gambo di solito la uso per fare il brodo vegetale con carota, cipolla, sedano quando faccio il risotto.
  2. Tagliare a fettine il pezzetto di porro e le cipolline e tritare il sedano.
  3. Mettere le verdure a rosolare con l'olio a fuoco dolce [meno le punte] e quando sono trasparenti  aggiungere la maizena sciolta nell'acqua col pezzetto di dado e cuocere rimestando finchè si ottiene una salsina leggera.
  4. Aggiungere il blue cheese schiacciato con la ricotta o il paneer sbriciolato, le punte degli asparagi, e finire di cuocere.
  5. Scolare le linguine e aggiungerle alla salsa ancora gocciolanti. Se necessario aggiungere un poco d'acqua della pasta.
  6. Servire con abbondante pepe nero macinato fresco.
Si, lo so, non dico mai di mettere il sale infatti io lo uso molto raramente e qui proprio non è necessario.



13 comments:

  1. Un vero spettacolo per il palato, ciao e complimenti per il blog. Max.

    ReplyDelete
  2. Strepitosa, non sò come cmmentare questo piatto tante cose avrei da dire, condenso tutto in Strepitosa!
    Ma riesci a trovare con facilità la pasta in India? Stupida curiosità lo ammetto....
    Baci Alessandra

    ReplyDelete
  3. Benvenuto Max, ho fatto un bel giro per il tuo blog, quanti sapori conosciuti, quanti ricordi. . . Grazie! Ciao.

    ReplyDelete
  4. Ma dai Alessandra, davvero? non esageriamo . . .
    no, NON è una curiosità stupida quella di voler sapere se si trova la pasta in India con facilità. Si, nelle grandi città si trova anche con una discreta selezione di marchi, ma solo da qualche anno, quando sono arrivata qui nel '92 c'era solo la famosa numero cinque e solo in certi negozietti in zone dove vivevano gli occidentali, credo che qualche italiano la importasse rivendendola ai negozi.
    Adesso invece la trovo regolarmente a 6 km da casa, in un supermercato che vende prodotti importati, e la DeCecco linguine che è nella foto costa poco più di 3 euro a pacco di mezzo chilo. Si trova anche l'olio extra vergine di oliva che uso per tutto, e il parmigiano ma non sempre. Certe volte ci trovo anche il grana, il prosciutto cotto e la mortadella, ma anche questi non sempre. In India tutto "funziona" così, oggi c'è e domani non si sa.
    Chiedimi ciò che vuoi riguardo a queste cose e soddisfa tutte le tue curiosità.
    Baci e auguroni per la spalla.

    ReplyDelete
  5. wow che piatto super! complimenti!!

    ReplyDelete
  6. Grazie Federica, ma sai che credevo di essere tra i tuoi sostenitori? ho appena verificato che non sei nemmeno nella mia lista di blogs che ho appena scoperto come inserire qui di fianco - come sarà successo? comunque ho rimediato subito.
    Ciao!

    ReplyDelete
  7. Ciao chamki,tutto bene?Questo piatto è divino,passa un buon weekend!!!Bacioni.

    ReplyDelete
  8. Ciamki, grazie per la visita che hai fatto al mio blog, questa tua ricettina la terrò presente, mi stuzzica parecchio.
    Mandi

    ReplyDelete
  9. Ciao Nitte, si grazie tutto bene, buona domenica anche a te! Bacioni ricambiati

    Cara Mandi, io visito sempre tutti i blog della mia lista anche se non sempre commento, infatti è impossibile commentare ogni post, perlomeno è impossibile per me .. . Ciao, buona domenica anche a te!

    ReplyDelete
  10. Buona domenica!appetitose e delicate le tue linguine con gli asparagi,complimenti!La tua ricetta è diversa dalla classica pasta con asparagi e le varienti che proponi sono veramnete innovative.Onori alla cuoca!un abbraccio e a presto

    ReplyDelete
  11. Grazie Antonella, buona domenica anche a te!
    Abbracci

    ReplyDelete
  12. This is an absolutely "to die for" recipe. It looks and sounds wonderful. I hope you are having a really good day. Blessings...Mary

    ReplyDelete
  13. Thanks Mary, glad you liked it. Have a great day.

    ReplyDelete

linkwithin

Related Posts with Thumbnails