Dove si trovano i prodotti Italiani in India?


La ricetta è buona, broccoli al vapore ripassati con aglio, peperoncino e pancetta, ma io avevo solo il bacon e che bacon! La foto è pure venuta bene col sole delle 13:30 che aveva già girato l'angolo ma sono incazzatissima, un po' anche con me stessa, perché son cascata nella trappola dell'imbroglio indiano che avevo pure previsto.

Ogni volta che vado al supermercato, l'unico che vende anche prodotti importati, mi metto alla ricerca di salame o almeno pancetta se non prosciutto [quello arrosto era proprio buono ma non si trova più] che mi permettono di mangiare qualcosa di appetitoso, ma da un po' di settimane non si trova niente, solo prodotti spagnoli che sicuramente costano meno e hanno avuto la meglio sui prodotti italiani.
Non mi piacciono, non mi piace il gusto che mi pare sia sempre uguale con quel retrogusto un poco affumicato ma di qualità scadente, e quindi non compro niente. La cosa mi demoralizza un po' ma poi la vita continua e adesso è pure la bella stagione con un bel sole caldo ma non  troppo e la temperatura tra 25 e 27 gradi, un'inverno piacevole. Però udite udite ho trovato il sale marino integrale italiano! quello nel pacchetto azzurrino che mi ha fatto venire voglia di pediluvio a occhi chiusi sognando il mar Tirreno che lambisce i miei piedi seduta in terrazza sotto il sole indiano mentre mi asciugo i capelli con la brezzolina dell'est, cosa che comunque faccio tutti i giorni a parte il sale italiano che non ho comprato.
Allora, qualche giorno fa sono andata ancora con la speranza di trovarci qualcosa di buono ma c'erano i soliti wurstel di pollo che non compro mai e i soliti affettati spagnoli che me ne guardo bene dal prendere in mano e il parmigiano che scadeva dopo una settimana [il che vuol dire che era stato in giro per mesi in frigoriferi indiani che si decongelano continuamente] quando vedo il bacon che mi ispira un po' perché leggo che viene da maiali allevati in fattorie in Inghilterra e allora penso di usarlo come se fosse pancetta.

Mannaggia a me non sono andata a leggere fino in fondo, comunque oggi avevo voglia di pancetta e ho pensato di farmi una pasta con purè di broccoli e pancetta rosolata, poi ho cambiato idea e niente pasta ma solo broccoli al vapore ripassati con uno spicchio d'aglio e pancetta.

Vado a mangiare e dico accidenti, insomma non ce n'è, i prodotti italiani sono tutta un'altra cosa e gli italiani si lamentano pure, non sapete cosa si mangia in giro, o forse lo sapete se avete viaggiato, ma poi tanto sapete pure che presto tornerete in Italia e tutto viene preso con lo spirito del viaggiatore che si adatta alle situazioni del momento, sapendo che quello è il prezzo da pagare per il viaggio avventuroso.

L'altro giorno leggevo il blog di non mi ricordo chi aveva fatto un viaggio in India [sapete di quel paese ai confini della civiltà] e di quanto era bello ricordare il carrettino del venditore di chai zuccherato fino alla saturazione e ribollito in continuazione servito nei bicchierini sporchi e coi biscotti stantii nella scatola a vetri che sta sempre sotto al sole per non dire poi del bambino col moccio al naso che vi tira la manica in cerca di rupie che i turisti si sa amano distribuire per poi fare le famose foto da mostrare al ritorno... ahhh che bei ricordi! ma che dico scherziamo? C'è qualcuno che ama i ricordi di questo tipo? Eh si, però standosene seduta in poltrona in Italia!

E va bene, per finire la mia storia, mangio sto bacon coi broccoli mentre tra un boccone e l'altro cerco di migliorarne il gusto, cioè ammazzarlo, con una patata dolce cotta al vapore e spalmata di harissa e poi vengo qui al computer per fare una ricerca sulla ditta del bacon e non ci trovo niente.
Vado ad aprire il frigo per rileggere  bene l'etichetta e che ci trovo? che e' fatto in India .... con maiali inglesi, e chi ci crede? ah ah ah lo sapevo che ci sarei cascata prima o poi come ci sono cascata con la scamorza fatta a Delhi ma con un nome italiano.

Okay oggi mi sono sfogata qui mentre ho digerito il mio pasto indiano quotidiano.
Tanti saluti e statemi bene voi che potete, crisi o non crisi, godetevi le cose buone che avete intorno a voi mentre io vado a cercare nel web informazioni sui prodotti italiani in India. Troverò o non troverò?
O meglio faccio un salto in Italia? Del tipo quantum leap.

4 comments:

  1. imposta il telecomando e fatti trasportare immediatamente modello quantum leap in 3 posti: un bel mercato di palermo per pesce, frutta e verdura, davanti ad uno spaccio di parmigiano e crudo di parma a parma e davanti ad una macelleria toscana per far scorta di chianina..... lo so sembra che sto infierendo, pero' fatti coraggio prima o poi le vacanze arrivano e 'sto mini tour gastronomico lo puoi fare davvero! baci!

    ReplyDelete
  2. Si stai proprio infierendo! ah ah ah sto, aspettando che quelli di star trek mi mandino il teletrasporto e poi posso andare dove voglio in un battibaleno.

    ReplyDelete

linkwithin

Related Posts with Thumbnails