Le Polpette di Melanzane



English HERE

Oggi mi è capitato di leggere in rete una ricetta delle polpette di melanzane e secondo me ci mancava un ingrediente importante, ho fatto quindi una ricerca in italiano e ho trovato che quasi nessuno ci mette l'aglio! Strano, sinceramente credo che senza aglio non siano per niente buone. Ho già pubblicato qui la ricetta in inglese e di solito non traduco le mie ricette ma per questa devo proprio fare un'eccezione. Le polpette di melanzane sono una tira l'altra per me, facili da fare e buonissime anche fredde, oserei dire che fredde, ma non gelate da frigo, sono anche meglio.

Ingredienti per circa 12 polpette:
  • 1 melanzana grande poco più di mezzo chilo
  • 50 grammi di provola o caciocavallo
  • 50 grammi di Parmigiano Reggiano grattugiato
  • 1 o 2 uova
  • una manciata di basilico o prezzemolo tritati [o entrambi]
  • AGLIO, a piacere vostro, spicchi tritati e pestati
  • 1 ciotolina di pangrattato 50 grammi o più se necessario
  • Pepe macinato fresco
  • Olio extra vergine di oliva per friggere
1] Tagliare la melanzana in cubi senza pelarla.

2] Bollire i cubi in abbondante acqua salata finché sono teneri.

3] Scolarli in un colapasta e coprirli con un piatto che li tenga schiacciati con sopra una pentola piena d'acqua. Questo serve a strizzarli bene. Lasciarli così per mezzora.

Alternativa alla bollitura:
Bucherellare le melanzane intere con una forchetta, per evitare che scoppino, e infornarle a 180 gradi finché diventano tenere. In questo modo sono anche meno acquose e richiedono meno pangrattato. A me non va di accendere il forno solo per una melanzana ma talvolta lo faccio perché le polpette vengono decisamente più saporite.

4] Mettere la melanzana con tutti gli altri ingredienti nel food processor aggiungendo il pangrattato poco per volta finché l'impasto è abbastanza consistente. Se avete arrostito la melanzana al forno pelatela parzialmente.
Non frullare troppo altrimenta diventa una pappetta.

5] Lasciar riposare l'impasto in frigo a rassodare per mezzora e poi formare le polpette con le mani aiutandosi con un cucchiaio, a forma ovale e piatte, e friggerle in mezzo centimetro di olio girandole solo una volta. Se lo ritenete necessario potete ripassare le polpette nel pangrattato prima di friggerle.

Mangiarle a temperatura ambiente perché sono decisamente più buone e sode.

1 comment:

  1. stampata, visto che ho le melanzane a casa, le faccio stasera, grazie!

    ReplyDelete

linkwithin

Related Posts with Thumbnails