La Poha - colazione indiana piccante con fiocchi di riso e yogurt



Poha sono i fiocchi di riso che in India vengono usati per ricette prevalentemente salate ma anche dolci, e questa che segue in particolare è la mia preferita, un breakfast salato perché in India non si fa colazione con brioche e cappuccino.
L'ho mangiata per anni tutti i giorni senza mai stufarmi, accompagnata sempre con yogurt e una tazza calda di masala chai, e siccome mi piaceva davvero tanto talvolta la mangiavo anche a pranzo.
Non avevo granché da scegliere, all'inizio del mio stare in India era difficilissimo per me scegliere cosa mangiare, non mi piaceva quasi niente della cucina indiana e di prodotti italiani non c'era nemmeno l'ombra.



Non so se in Italia si trovano facilmente i fiocchi di riso adatti per questa ricetta, ma se li trovate sono certa che la poha vi piacerà col suo sapore fresco di limone e peperoncino verde piccante e col suo colore giallo scintillante.

Nelle cucine indiane tutti questi ingredienti sono a portata di mano, quindi fare la poha in India è come fare due spaghetti aglio olio e peperoncino in Italia, facile e veloce.


Ingredienti per tre persone:
  • Fiocchi di riso per Poha - 100 grammi
  • Foglie di coriandolo tritate - tante: una bella manciata
  • Zenzero tritato - 2 cm
  • Succo di 1 lime
  • Curcuma - punta di un cucchiaio
  • Semi di cumino in polvere - 1 cucchiaino scarso
  • Semi di coriandolo leggermente tostati e fatti in polvere - 1 cucchiaino
  • Sale qb
  • Zucchero - mezzo cucchiaino
  • Garam masala *** un cucchiaino
  • 1 Patata cotta al vapore a cubetti
  • Piselli cotti al vapore - una manciata oppure 1 Cipolla 
  • 10 Foglie fresche di curry [curry patta]
  • Semi di cumino - 1 cucchiaino scarso
  • Semi neri di mostarda [non quelli gialli] - 1 cucchiaino scarso
  • 2 Peperoncini freschi verdi piccanti [indispensabili per ottenere una deliziosa freschezza]
  • Arachidi tostate - una manciata
  • Yogurt naturale - 300 grammi o più [assolutamente indispensabile]
  • Olio di semi
*** Il garam masala, se non lo trovate già pronto, è un insieme di spezie in polvere in prevalenza semi di coriandolo, e a secondo della quantità dei semi di coriandolo si aggiunge un dieci per cento di:
cannella, cardamomo verde, chiodi di garofano, cumino e noce moscata.
Quindi per ogni 100 grammi di semi di coriandolo si avranno 10 grammi di ogni altra spezia per un totale di 150 grammi
 di garam masala]

1] Mettere i fiocchi di riso in una vaschetta con abbondante acqua, per 100 grammi di poha va bene poco più di un litro, ma non fate al contrario, cioè non versate l'acqua sulla poha! Quindi ripeto, versare i fiocchi di riso nell'acqua, girarli con la mano un paio di volte e immediatamente scolarli in un colapasta. Se l'acqua vi è sembrata sporca risciacquateli con altra acqua pulita, ma attenzione a non farli diventare pappetta, l'immersione nell'acqua deve essere velocissima.
Lasciarli scolare bene, mettere quindi i fiocchi in una ciotola asciutta e aggiungere questi ingredienti:
  • Foglie di coriandolo tritate [tante]
  • Zenzero tritato
  • Succo di lime/limone [abbondante]
  • Curcuma [una punta di cucchiaio]
  • Semi di cumino in polvere
  • Semi di coriandolo leggermente arrostiti e fatti in polvere
  • Sale e Zucchero [pochissimo]
  • Garam masala
Incorporate gli ingredienti delicatamente con una forchetta dal basso verso l'alto e vedrete che i fiocchi di riso che sembravano incollati tra di loro appena mischiati con gli ingredienti asciutti si separeranno facilmente, come si vede nella foto qui sotto:



2] Cuocere al vapore o bollire i cubetti di patata coi piselli o in alternativa rosolare la cipolla come ho fatto io oggi che non avevo piselli. Questa con la cipolla si chiama kanda poha.

3] Mettere l'olio in padella, farlo scaldare bene ma non farlo fumare, e aggiungere i semi di mostarda. Quando cominciano a scoppiettare abbassare il fuoco e aggiungere i semi di cumino e la patata, cuocere 5 minuti, aggiungere i piselli e le foglie di curry [in alternativa invece di patate e piselli, aggiungere la cipolla e farla rosolare].

4] Aggiungere i peperoncini freschi e verdi [a pezzi e senza semi se non amate il troppo piccante] e i fiocchi di riso marinati con le spezie. Far cuocere per 15 minuti a fuoco dolce e coperto, se necessario spruzzare un poco d'acqua con la mano bagnata per non fare attaccare il riso sul fondo. Rimestare delicatamente ogni tanto.

Io non spruzzo mai acqua perché copro la padella con un piatto di acciaio che contiene acqua fresca, così che quando il vapore tocca il coperchio, si raffredda e ricade sul riso. Questa è una tecnica indiana molto ingegnosa per non far bruciare il cibo. Provatela! Va benissimo per qualsiasi tipo di cottura lenta che rischia di bruciare.

5] Aggiungere le noccioline tostate o rosolate con un filo d'olio solo alla fine e servire con yogurt freddo. Spremere sopra alla poha anche un po' di lime fresco se piace un sapore più agro.


Qui sotto una versione con piselli e cipolla ma senza patate, peperoncino verde e arachidi che non avevo. Li ho sostituiti con peperoncino rosso e mandorle tostate e tritate ma la ricetta originale che vi ho dato sopra è senza dubbio migliore, almeno per me, il peperoncino verde piccante rende questo piatto deliziosamente rinfrescante.



Io vi ho dato la mia ricetta e anche le mie varianti ma come al solito di varianti ne esistono molte sia nel metodo di cottura che negli ingredienti, come potete vedere in questo video.

7 comments:

  1. eh si la poha piaceva molto anche a me ... devo provarla a fare qui se trovo gli ingredienti ;) pero` wow che idea quella del coperchio con l'acqua fredda ...provero` pur questo!!!! ciaoooo GNAMMI

    ReplyDelete
  2. Ciao Chamki! Ormai, per me, il tuo blog è diventato un libro di cucina interattivo :) grazie per tutte queste ricette!! Ho appena comprato "medium pawa"... saranno questi i fiocchi di riso giusti? grazie e buona serata!

    ReplyDelete
  3. Si Sara sono questi i fiocchi giusti, fammi sapere come ti viene, mi hai fatto venir voglia di farla! Ciao.

    ReplyDelete
  4. ciao Chamki!! ho provato a farla. Diciamo che ho preso spunto... perchè non ho utilizzato tutte le spezie, ma solo: zenzero, cumino, coriandolo, garam masala (tutti in polvere). Però mi è piaciuta moltissimo! Solo una cosa: è normale che sappia così tanto di limone?! e poi.. a me è venuto tutto appiccicato il riso.. forse ho messo poco olio all'inizio..Un bacione e grazie! buona domenica

    ReplyDelete
  5. Il riso ti e' venuto appiccicato perche' l'hai lasciato troppo in acqua, quando dico "immediatamente scolarli" vuol dire che devono stare in acqua quasi niente, un paio di secondi. Certo non e' facile le prime volte, ma poi capisci come fare, la bacinella dell'acqua deve essere abbondante, versi dentro il riso, lo giri con la mano, una o due volte e immediatamente lo scoli, oppure se ti viene piu' facile lo metti in un colapasta e immergi il colapasta col riso in una vaschetta piena d'acqua. Pero' io non so come e' il tuo riso, qui e' abbastanza sporco e quindi io lo lavo addirittura due volte ma non mi viene a pappetta. Quando lo condisci e aggiungi gli ingredienti del punto 1 gia' si sgrana, e poi nella cottura mescolalo con cura sollevandolo leggermente e tenendolo coperto cosi cuoce col suo vapore.
    Si ha un sapore di limone ma soprattutto di piccante, e poi tutti gli altri ingredienti sono ben bilanciati, il problema e' che non posso fartela assaggiare, ma ti posso consigliare di cercare il gusto che piace a te.
    Non puoi farla una volta e sperare di farla perfetta, qui purtroppo non ci sono grammi che tengono, e per di piu' se non metti tutti gli ingredienti. ... . hai usato le nocioline? sono importanti, e anche il peperoncino verde. Poi e' anche determinante mangiarla con lo yogurt.
    Ciao!

    ReplyDelete
  6. Cavoli, davvero il problema è che non puoi farmela assaggiare :)!!! Il riso l'ho sciacquato nello scolapasta però in effetti l'ho sciacquato tanto... e probabilmente non ce n'era bisogno.. era già bello pulito. Niente noccioline e niente yogurt. Le prime non mi piacciono e lo yogurt purtroppo non lo avevo.. L'ho usato tutto per il labneh! Però piaccantoso e limonoso mi è piaciuto proprio..adoro il sapore acre.. sicuramente riprovo a farlo! Grazie mille!!! Baci!

    ReplyDelete
  7. Eh beh l'hai fatto a pappetta, e allora la prossima volta fai cosi, riempi una bacinella piena d'acqua, o una pentola grande, ci metti dentro la poha e immediatamente la versi nello scolapasta.
    Se non ti piacciono le noccioline usa mandorle o noci o semi di girasole che proprio ci vogliono, come anche lo yogurt! Ciao, complimenti per aver provato a farla. Ciao.

    ReplyDelete

linkwithin

Related Posts with Thumbnails