Melanzane al Funghetto



Ho infarinato i cubi di melanzana che avevo completamente sbucciato, e li ho fritti in poco olio extra vergine di oliva, aggiungendone un po' durante la cottura solo quando necessario, perchè ne assorbono tanto. Di solito lascio la buccia quando la melanzana è freschissima.
Poi ho aggiunto cinque spicchi d'aglio [qui sono piccoli e a me piace l'aglio] e qualche rametto di menta fresca nel mezzo della padella, mettendo i cubi di lato.
Ho quindi versato l'aceto di cocco, raggruppando tutto insieme, e ho fatto cuocere a fuoco alto finché l'aceto è evaporato tutto.
L'ho lasciato raffreddare e messo in frigo per l'indomani.



In India trovo tre tipi di aceto, quello di cocco, quello di zucchero di canna, e quello di mele importato dagli Stati Uniti, ma talvolta si trova anche un buon aceto di vino italiano.
Tra l'aceto di cocco e quello di canna c'è parecchia differenza, il cocco è più chiaro e ha una acidità leggera ma pungente [viene usato di più al Sud], mentre l'aceto di canna da zucchero ha un sapore più rotondo, secondo me più buono ma anche molto forte.

Pensate che per fare l'aceto di cocco c'è un omino che si arrampica fino in cima alla palma, fa un taglio alla base della noce di cocco e ci appende un contenitore che ne raccoglie la linfa, lasciandovelo non so per quanti giorni.
Quindi torna a riprendersi il contenitore col liquido che viene chiamato nettare.
Questo liquido si può bere quando è fresco ed ha un gusto acidulo, oppure si fa fermentare e diventa aceto.
Con la distillazione invece diventa una bevanda alcolica che si chiama feni o fenny (che si fa anche col frutto dell'anacardio). Assomiglia un po' alla grappa, ma con un gusto "selvaggio" secondo me imbevibile, ciò non toglie che a Goa sia molto popolare.

2 comments:

  1. interessante sto bocconcino ... sai che quando ero a goa a cucinare mi veniva sempre in mente di usare la le foglie di menta e ci ho provato un paio di volte ma poi qualcuno mi diceva che ero troppo fissato con la menta e ... ci ho rinunciato? bho, cmq vedo che stai usando spesso le foglioline di menta e immagino quella leggera freschezza che si sente in bocca ... mmhh mmhh GNAM!

    ReplyDelete
  2. la verità è che quando compri la menta qui il mazzetto è bello grosso e nonostante anche Liz l'abbia usato nel tè, non finiva mai, ma adesso non ce ne è più, chissà quando la ricompro. Me l'ha fatta comprare Enrica per metterla nelle polpette di melanzane, ma non mi e' piaciuta molto, il basilico e' meglio ma non ce n'era. . . insomma così è la vita in India.
    Ciao.

    ReplyDelete

linkwithin

Related Posts with Thumbnails